Teheran, sparatoria al Parlamento e al monumento di Khomeini. Un morto e diversi feriti

21
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TEHERAN, 7 GIUGNO - Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa Mehr e Fars e confermato poi da...

TEHERAN, 7 GIUGNO - Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa Mehr e Fars e confermato poi da Reuters, quattro uomini sono entrati all'interno del Parlamento di Teheran e hanno sparato contro le guardie che erano presenti in quel momento.

Una delle guardie è rimasta ferite, e secondo alcune voci altre due persone sarebbero rimaste ferite e una sarebbe morta. La notizia non è però ancora stata confermata.

Uno degli attentatori, secondo quanto riporta Reuters, sarebbe fuggito subito dopo. Ad ora le cause della sparatoria non sono ancora note, ma secondo quanto riferito da Tasnim, agenzia di stampa iraniana, l'assalitore che è riuscito a scappare sta sparando in strada. Un secondo si sarebbe rinchiuso in una delle stanze dell'edificio e avrebbe dichiarato di avere una cintura esplosiva.  

Una seconda sparatoria si è verificata in contemporanea al mausoleo dedicato all’ayatollah Khomeini. Ci sarebbero diversi feriti. Uno degli attentatori si sarebbe fatto esplodere, un altro è stato arrestato dalle forze dell'ordine. 

 

Chiara Fossati

immagine da lapresse.it

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere