Tour de France, Greipel trova il bis. Martin conserva la maglia gialla

36
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AMIENS, 08 LUGLIO 2015 – Il tedesco Andrè Greipel si è aggiudicato la quinta ta...

AMIENS, 08 LUGLIO 2015 – Il tedesco Andrè Greipel si è aggiudicato la quinta tappa del Tour de France, da Arras ad Amiens (189,5 chilometri), battendo in volata Peter Sagan e Mark Cavendish, che dopo essere rimasto imbottigliato si è reso protagonista di una grande azione. Per il corridore della Lotto-Soudal si tratta della seconda vittoria in questa edizione del Tour e del 127° successo in carriera. Nulla di nuovo in classifica generale, Tony Martin mantiene la maglia gialla.

Anche questa tappa, che non presentava particolari difficoltà altimetriche, è stata caratterizzata da diverse cadute. Al 12° chilometro il corridore Nacer Bouhanni è costretto al ritiro dopo essere finito a terra. Al 33°chilometro finiscono a terra altri corridori, a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia.

Quando mancano 76 chilometri all’arrivo a fare l’andatura sono la Tinkoff e la Bmc: il gruppo si fraziona. Ai meno 25 dalla fine una nuova caduta, causata dall’austriaco Haller, coinvolge una ventina di atleti, tra cui i nostri Pozzato, Tosatto e Paolini, nonché il francese Pinot.

A poco più di 15 km dal traguardo le squadre dei velocisti interessati a disputare la volata iniziano a muoversi, ma la battaglia vera e propria inizia solo all’ultimo chilometro, quando il team Etixx-Quick Step si porta davanti per condurre alla vittoria Mark Cavendish, che però resta imbottigliato. Nonostante ciò, il ciclista britannico si rende autore di una rimonta strepitosa che però non basta. Il “gorilla” Greipel riesce a beffare sia lui che Sagan, centrando l’ottavo successo in carriera alla Grande Boucle.

Domani sesta frazione, Abbeville a Le Havre, 191,5 km.

[foto: gazzetta.it]

Antonella Sica
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere