• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Truffe online: aumento preoccupante dei casi in Italia

Abruzzo > L'Aquila

Internet è senza dubbio uno strumento utile ed efficiente, tuttavia nasconde delle insidie da non sottovalutare. Secondo i dati raccolti dalla polizia postale, infatti, ogni anno in Italia si verificano oltre 70mila truffe online con successo, e la tendenza è in continua crescita. I malintenzionati prendono di mira username, password, ma anche codici di carte di credito e pin dei conti corrente bancari.

Gli aggressori sfruttano letteralmente ogni funzionalità da email indesiderate, passando per la chat e i posti sui social fino ad arrivare a interi siti web fasulli. Nonostante ciò, l’elemento chiave di ogni truffa è la vulnerabilità, oltre che l’ingenuità della persona target stessa. Per questo motivo, è importante sensibilizzare le persone sui pericoli a cui si potrebbe incorrere usando la rete. 

Quali sono le tecniche utilizzate per le truffe online
Quali sono le tecniche utilizzate per le truffe online

Al fine di aumentare la consapevolezza dei pericoli sul web e contrastare questa spiacevole tendenza, ecco alcune delle tecniche utilizzate per truffe online.

 

Phishing. Si tratta di una tecnica che prevede l’utilizzo di email o messaggi fasulli per attirare le persone a fornire dei dati inconsapevolmente. Solitamente questi attacchi prevedono l’uso di link malevoli che rimandano a pagine dove poter fornire i propri dati. Per proteggersi basta fare attenzione alla destinazione dei link in cui si clicca. Ad esempio, posizionando il mouse sopra come giocare alla slot starburst si può vedere che rimanda a un sito legittimo. Se il link rimandasse a pagine di accesso o con moduli in cui inserire dati è probabile che si tratterebbe di un tentativo di phishing.

 

Baiting. Per certi versi, il baiting è molto simile al phishing, tuttavia viene aggiunto anche un premio o riconoscimento al completamente di un’operazione. Secondo i dati raccolti, pare che ultimamente vengano utilizzate carte regalo Amazon, iTunes e simili, ma non mancano anche aggressori che promettono bonifici o accrediti sul conto in cambio della ricezione dei dati. Per proteggersi è importante usare il buon senso. Se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è perchè è una truffa. Nessuno regala niente per niente, per cui si consiglia di evitare di fornire i propri dati in cambio di premi che non verranno mai ricevuti.

 

Malware. L’ultima tecnica prevede l’utilizzo di software malevoli che monitorano e traggono informazioni dal dispositivo in cui vengono installati. Dato che sempre più persone sottovalutano l’importanza di un antivirus, i malware stanno tornando molto di moda, spesso camuffati come applicazioni per mobile o estensioni per browser legittime. Il consiglio è quello di tenere sempre un antivirus installato e aggiornato su computer, tablet o telefono. Nessun dispositivo con accesso alla rete è invulnerabile da questo tipo di software senza dei programmi di difesa adeguati come gli antivirus.

 

Le truffe online sono senza dubbio una piaga della società moderna che deve essere debellata. Comprendere quali sono i pericoli e le tecniche utilizzate così come gli strumenti online può aiutare a rilevare queste truffe e fermarle prima che sia troppo tardi. Ovviamente, esistono tanti altri pericoli sulla rete, tuttavia i tre presentati sopra sono i più diffusi negli ultimi tempi.