Truffe online, l'avvertimento dello "Sportello dei Diritti": "Attenzione ai falsi negozi in rete"

by Rocco Zaffino in Cronaca10/12/201327
Condividi Tweet Pin it

GENOVA, 10 DICEMBRE 2013 - Ancora una volta lo “Sportello dei Diritti”, è costretto ad intervenire a seguito della moltitudine di segnalazioni di cittadini già coinvolti in un problema sul quale l’associazione ha più volte messo in guardia i consumatori: le truffe online.

Questa volta con l’approssimarsi delle festività natalizie e del numero crescente di persone che pur di risparmiare qualche euro si addentrano nei meandri di internet a ricercare acquisti il più convenienti possibili, dobbiamo avvertire la cittadinanza sul fenomeno dei “falsi negozi” in rete.

Risultano in costante aumento, infatti, le segnalazioni di cittadini che affermano di aver ordinato e pagato in anticipo un prodotto, senza però averlo mai ricevuto. 

Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” rileva che la maggior parte dei negozi online illegali hanno base all'estero, ma alcuni sono concepiti appositamente per clientela italiana. L'aspetto dei loro siti è spesso un copia-incolla di quello dei negozi ufficiali, ed è quindi difficile smascherarli.

Lo “Sportello dei Diritti”, consiglia quindi di verificare, prima di effettuare acquisti, se altri utenti hanno già emesso dei giudizi sul negozio online in questione.

Una semplice richiesta su un motore di ricerca del nome del venditore o del suo indirizzo web fornisce di solito indicazioni sufficienti (feedback dei clienti, messaggi di avvertimento, forum di discussioni, ecc.) sull'affidabilità di un dato e-shop.

Per ridurre sensibilmente il rischio di frode è preferibile effettuare acquisti sui siti che utilizzano servizi di pagamento online che implementano regole e meccanismi di protezione del consumatore.


(notizia segnalata da giovanni d'agata)