Trump: il coronavirus proviene da un laboratorio di Wuhan
Estero Puglia Bari

Trump: il coronavirus proviene da un laboratorio di Wuhan

venerdì 1 maggio, 2020

WASHINGTON, 1 MAGGIO -  Donald Trump, alimentando le tensioni tra Washington e Pechino sulle origini dell'epidemia, ha dichiarato  nella serata di  giovedì 30 aprile  alla stampa, di aver le prove  che il nuovo coronavirus abbia avuto origine da un laboratorio  di virologia cinese sito a Wuhan , ha rifiutato nel contesto  di fornire altr spiegazioni.  Alla domanda di un giornalista  di Fox News  se  avesse qualche prova che il virus provenga da un laboratorio cinese di Wuhan, Trump ha detto: "Sì, le  ho". Quando ancora  il giornalista gli ha chiesto da dove ha preso le sue fonti, ha risposto: "Non posso dirl o. Non mi è permesso parlarne ". Donald Trump ha aggiunto che potrebbe quindi imporre "tasse doganali" punitive alla Cina.

Gran parte della comunità scientifica internazionale, è del parere che non esistono al momento  indicazioni che il virus sia potuto sfuggire anche se per errore da un centro di ricerca cinese. Le sue connotazioni secondo la spiegazione più probabile, prefigurano l’idea di un’origine naturale del virus trasmesso dagli animali all’uomo. E’ stato tuttavia contraddetto anche dall’Ufficio della DNI, la Direzione Nazionale dell’Intelligence la quale in una nota afferma che “concordano con il largo consenso scientifico riguardo al fatto che il virus che causa Covid-19 non è stato fabbricato dall’uomo o geneticamente modificato”.  La DNI mette a conoscenza che che l'indagine sull'origine della pandemia va avanti: "La comunità di intelligence continuaerà un esame in modo rigoroso su ogni tipo di informazione per determinare se la pandemia trova la sua origine da contatti con animali infetti o da un incidente in un laboratorio a Wuhan ". 

Luigi Palumbo



Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Estero.