Una tassa anche sull'ombra

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
22 MARZO 2015 Sono ormai ben pochi i beni e le attività non soggetti a tassazione. Basti...

22 MARZO 2015 Sono ormai ben pochi i beni e le attività non soggetti a tassazione. Basti pensare che persino un bene immateriale per definizione quale…l’ombra… è assoggettabile a imposizione fiscale sulla base della normativa vigente.

Sino ad ora i Comuni avevano in genere glissato sull’applicazione di tale balzello, ma ora sembra che alcuni di essi inizino a voler sfruttare anche questa opportunità di introito. E’ il caso del Comune di Conegliano, nel Veneto, che proprio nei giorni scorsi ha fatto pervenire a un negoziante locale un avviso di pagamento per l’ombra proiettata dalla tenda parasole del suo negozio sul pubblico marciapiede.

Come è possibile tutto ciò? Si tratta di un’applicazione alla lettera della normativa sulla Tosap . Quest’ultima è la Tassa sull’occupazione di spazi e aree pubbliche. La norma che regola questo tributo contiene effettivamente anche la previsione di dover pagare… l’ombra proiettata su strade e marciapiedi da insegne dei negozi e tendaggi. In sede di regolamentazione locale di questa legge, i Comuni possono quindi ben decidere di tassare anche…l’ombra.

Una vera beffa per i commercianti, già di solito alle prese con una pressione fiscale non indifferente. Certo, si tratta nella maggior parte dei casi di alcune decine di euro, ma a livello psicologico una tassa di questo tipo non si può dire che contribuisca a rendere ottimale il rapporto tra il cittadino e la pubblica amministrazione.

Raffaele Basile

InfoOggi.it Il diritto di sapere