Urbino: ritrovata morta la badante Svetlana Roset. Era scomparsa il 14 Dicembre

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
URBINO, 25 DICEMBRE 2013 - Svetlana Roset, badante moldava quarantasettenne, era scomparsa in d...

URBINO, 25 DICEMBRE 2013 - Svetlana Roset, badante moldava quarantasettenne, era scomparsa in data 14 Dicembre da Piobbico, nella provincia di Pesaro-Urbino. Quest'oggi, il suo corpo è stato rinvenuto dentro ad una cisterna d'acqua, situata nelle vicinanze del cimitero della cittadina di residenza della donna.

Ritrovata senza vita dai Carabinieri, che insieme ad uno speleoclub della zona hanno battuto l'area per giorni, Svetlana Roset potrebbe essere stata uccisa. Alcuni testimoni hanno infatti riferito che, il giorno della scomparsa, la quarantasettenne era stata vista litigare con il marito.

Al momento, l'uomo non è stato ancora rintracciato e gli inquirenti avanzano l'ipotesi che sia fuggito ritornando in Moldavia. Ricercato dalle autorità, risulta essere il principale indiziato per la morte della consorte. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa sembra che, lo scorso sabato, l'uomo si sia fatto accompagnare da un conoscente presso la stazione di Fano. Qui avrebbe preso un treno e si sarebbe diretto verso Nord.

(Immagine da ilmessaggero.it)

 Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere