Usa, via libera della Corte Suprema a quattro esecuzioni in Arkansas - InfoOggi.it

Breaking News
  • Catanzaro, rogo vicino parco
  • Riace: sindaco sfiduciato e pronto a lasciare il comune
  • Terrorismo, Gentiloni: "La minaccia riguarda tutti"
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Usa, via libera della Corte Suprema a quattro esecuzioni in Arkansas

Usa, via libera della Corte Suprema a quattro esecuzioni in Arkansas
0 commenti, , articolo di , in Estero

GRADY, 21 APRILE - La Corte Suprema dell’Arkansas ha dato il via libera all’esecuzione della condanna a morte di quattro detenuti. La decisione mette fine al un braccio di ferro iniziato nei giorni scorsi, con lo Stato dell'Arkansas che aveva deciso di mettere a morte otto condannati in attesa di pena capitale dagli anni '90 a causa della scadenza di uno dei tre farmaci necessari per il mix letale che porta alla morte. Farmaco che scade appunto il 30 aprile. 

A dodici anni di distanza dall’ultima esecuzione è stata quindi eseguita la prima condanna a morte di un detenuto: Ledell Lee, 51 anni, che è stato dichiarato morto alle 23:56 di giovedì. Lee era stato condannato alla pena capitale nel 1993 per aver picchiato a morte Debra Reese, 26 anni. L’uomo si è sempre dichiarato innocente e i suoi avvocati speravano ancora di poter riaprire il processo.

Negli altri casi la sentenza è stata sospesa in attesa di ulteriori accertamenti. Due giorni fa la Corte Suprema aveva respinto la domanda presentata dalle autorità locali di avere l'autorizzazione a procedere all'esecuzione di Don Davis, e aveva bloccato anche l'esecuzione di Stacey Johnson per consentire di effettuare un nuovo test del Dna per provare la sua innocenza. I due ‘no’ si sono aggiunti a quello della scorsa settimana per l'esecuzione di Bruce Ward e al mese in più concesso a Jason McGhee due settimane fa.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine arkansasonline.com)

 

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image