Yemen, raid colpisce uno scuolabus: 39 bambini morti

7
Scarica in PDF
YEMEN, 10 AGOSTO - 39 bambini morti, 50 feriti: è questo il bilancio dei raid aerei che ieri ...

YEMEN, 10 AGOSTO - 39 bambini morti, 50 feriti: è questo il bilancio dei raid aerei che ieri hanno colpito la provincia di Sa'ada, in Yemen. L'attacco è opera della coalizione guidata dall'Arabia saudita. L'attacco è avvenuto come risposta al missile lanciato dai ribelli sciiti mercoledì a Jizan, che aveva ucciso un civile e ferito altre 11 persone.


Il colonnello saudita Turki Al-Maliki ha spiegato in una conferenza stampa che l'attacco allo scuolabus, che ha causato la morte di 39 bambini, è una risposta nei confronti delle milizie ribelli Huthi "responsabili del lancio di un missile balistico contro il sud del Regno arabo, che ieri aveva ucciso una persona e ne ha ferite altre 11".


"I raid - ha continuato il colonello Al-Maliki - sono stati effettuati in conformità con il diritto internazionale umanitario e le sue regole abituali". Le parole dell'ufficiale saudita sono state riportate da Sky News Arabia e Al-Jazeera.


L'Unicef è intervenuta: "Non ci sono più scuse! Ancora una volta, molti bambini sarebbero stati uccisi e feriti oggi mentre un scuolabus veniva attaccato a Sa'ada, nel nord dello Yemen. Tutti questi bambini avrebbero meno di 15 anni. Il mondo ha davvero bisogno di altri bambini innocenti morti per fermare la crudele guerra contro i bambini in Yemen?". Si è espresso così Geert Cappelaere, direttore regionale Unicef per il Medioriente e il Nord Africa.

[Foto: tgcom24.mediaset.it]


Danilo De Rosa

InfoOggi.it Il diritto di sapere