Caso Marò: ancora un rinvio. Udienza rimandata al 12 marzo

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NEW DELHI, 20 FEBBRAIO 2015 - È stata ancora una volta rinviata l’udienza dei due mar&...

NEW DELHI, 20 FEBBRAIO 2015 - È stata ancora una volta rinviata l’udienza dei due marò che sono rimasti coinvolti nell’incidente dell’Enrica Lexie. Il tribunale speciale indiano di New Delhi doveva esaminare il caso oggi - il giorno dopo il terzo anniversario dell’arresto, avvenuto il 19 febbraio del 2012 - e invece proprio stamane è giunta comunicazione del rinvio al 12 marzo. A disporlo è stato il giudice Neena Bansal Krishna, dopo aver preso atto che il caso è ancora all’esame della Corte suprema, e che questa ha ordinato la sospensione di tutte le altre iniziative giudiziarie.

Il magistrato, che non era in aula, si è accordato telefonicamente con i legali di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sui tempi del rinvio. Tre giorni prima la data fissata per la nuova udienza ci sarà un altro appuntamento in Corte Suprema. Il 9 marzo infatti un magistrato della Cancelleria verificherà se i ministeri competenti indiani e la polizia investigativa Nia hanno risposto ad una richiesta di parere sull'istanza italiana tendente ad eliminare la stessa Nia dal processo.

Sono passati tre anni da quando i due fucilieri, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, sono stati arrestati in India il 19 febbraio del 2012, essendo stati accusati di aver ucciso i due pescatori della St. Antony, scambiandoli per pirati. Latorre e Girone hanno sempre sostenuto di aver solamente sparato alcuni colpi di avvertimento. Da allora India e Italia non hanno trovato una soluzione al caso, che è rimasto un caso senza capi di imputazione per i due fucilieri della Marina. I due sono stati prima prigionieri in Kerela, poi rilasciati quando l’India ha dato la certezza che non sarà applicata loro la pena di morte. In questo momento Latorre si trova a Taranto, in convalescenza, dopo l’intervento al cuore subito in seguito a un ictus; dovrebbe rientrare in India ad aprile. Salvatore Girone invece è a New Delhi: vive presso l’Ambasciata Italiana e collabora con l’addetto militare.

(foto dal sito www.ilsecoloxix.it)

Michela Franzone

InfoOggi.it Il diritto di sapere