L'Italia rientra dopo il pareggio. Accertamenti per infortunio De Rossi

28
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA - Sono arrivati questa notte a Fiumicino da Klangenfurt, dopo la partita pareggiata in amichevo...

ROMA - Sono arrivati questa notte a Fiumicino da Klangenfurt, dopo la partita pareggiata in amichevole con la Romania per 1-1, gli azzurri del ct Cesare Prandelli. Prima di Roma sosta a Milano Malpensa per far scendere buona parte dei calciatori. Il centrocampista De Rossi, sarà oggi visitato per vedere l'entità dell'infortunio alla zona inguinale, che alla mezz'ora della ripresa lo ha costretto ad uscire.

LA PARTITA - L'Italia va sotto uno a zero nel primo tempo, contro un'aggressiva Romania con un gol di Marica. Azzurri un pò troppo macchinosi e lenti e i nuovi innesti, Ledesma Balzaretti Diamanti, trovano qualche difficoltà nel'interpretazione dei meccanismi di mister Prandelli. Balotelli invece è positivo e il più pericoloso fin da subito, a differenza di Giuseppe Rossi che pian piano però entra in partita. Così la Romania più rapida, nel gioco con Marica batte da vicino un'incolpevole Viviano al minuto 35. Infortunio per Chivu, sostituito da Goian. Probabili almeno due settimane di stop per il rumeno dell'Inter.

Prandelli cambia così le carte in tavola e inserisce nella ripresa,  De Rossi, Pirlo e Gilardino al posto di Ledesma, Diamanti e Rossi. Gol di Gilardino, ma l'azione è viziata dal fuorigioco. L'Italia spinge un pò di più ma non basta. Fuori Balotelli (fischi razzisti dei tifosi romeni per lui) e dentro Quagliarella; poco dopo gli azzurri perdono De Rossi che viene sostituito da Pazzini. Gli uomini di Prandelli dominano senza essere incisivi, ma non mollano mai. Al 36' gli sforzi sono premiati dal gol dell'1-1 che arriva con una deviazione di Marica nella propria rete dopo un colpo di testa di Quagliarella.

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere