• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Mattarella chiede spirito di collaborazione e stop alle tensioni nella maggioranza

Lazio > Roma

ROMA, 25 LUGLIO – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ritenuto prioritario rivolgere un appello di stabilità e collaborazione alla maggioranza di governo, nell’ambito del consueto discorso a margine della tradizionale cerimonia del ventaglio al Quirinale.

Anche quest’anno si è infatti tenuto il rito di consegna di un ventaglio decorato sia al Presidente della Repubblica sia a quelli delle due Camere, tradizionale omaggio da parte dell’Associazione Stampa Parlamentare prima della chiusura dei lavori dell’Aula per la pausa estiva; l’occasione viene colta principalmente per fare un bilancio sull’anno di attività politica e parlamentare.

Dopo le recenti tensioni su numerose tematiche politiche, Mattarella ha ricordato che le istituzioni della Repubblica hanno bisogno di un clima di fattiva collaborazione per funzionare in maniera efficiente, garantire decisioni sollecite e tempestive ed un buon andamento della vita generale. In tal senso, il Capo dello Stato si auspica che nei prossimi appuntamenti elettorali che si stagliano all’orizzonte non si perpetuino divergenze, contrapposizioni e forti tensioni fra i partiti al governo, che naturalmente nuociono alla stabilità della forza dell’esecutivo.

Mattarella ha comunque precisato che non intende suggerire alcuna scelta politica alla maggioranza, non essendo affatto compito del Quirinale farlo, ma ha richiamato le forze politiche in Parlamento ad attivarsi in tal senso, ancorché sempre nel rispetto dei principi fondamentali della Costituzione. Gli obiettivi generali dell’azione politica nei prossimi mesi, secondo il Presidente, dovrebbero sempre essere stabiliti in maniera tale da assicurare un clima di costante collaborazione nei rapporti internazionali.


Francesco Gagliardi


Fonte immagine: avvenire.it