• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Ancora caldo anomalo. Poi Cambierà tutto? Ecco i dettagli

Calabria > Cosenza

L'autunno prova ad avvicinarsi timidamente al nostro Paese, ma a tutt'oggi i suoi tentativi non hanno ancora prodotto effetti particolarmente evidenti e soprattutto non sono stati di certo risolutivi. E' vero, abbiamo avuto i primi alti e bassi sul fronte meteo con l'arrivo di forti piogge e temporali su alcune zone del nostro Paese, ma a conti fatti le temperature si sono sempre mantenute decisamente calde per la stagione e così sarà ancora per qualche giorno quando un caldo anomalo continuerà ad avvolgere un po' tutto il Paese.

L'inizio della nuova settimana, ad esempio, sarà infatti già condizionato da un tipo di clima sempre caldo per il periodo con la colonnina di mercurio in grado di salire fino a toccare la soglia dei 30/32°C su alcune zone della Pianura Padana e nelle aree più interne del Centro.

Ma non finirà qui, anzi da mercoledì mezza Italia sarà accarezzata da venti caldi in risalita dal nord Africa diretti verso le regioni centro-meridionali dove registreremo un ulteriore incremento delle temperature che arriveranno a toccare punte fino a 32-33°C specie sulle zone interne delle due isole Maggiori.

La ragione di questo richiamo d'aria calda sarà da attribuire ad un vortice ciclonico in movimento dalla Penisola Iberica verso l'area mediterranea. Ma questo evento, se da un lato porterà dunque temperature ancora più alte sulle zone prima citate, dall'altro sarà alla base di una maggior ingerenza di nubi al Nord specie sul comparto più occidentale dove le temperature, viceversa, potrebbero perdere qualche punticino.

Sarà dunque questo un primo segnale di un importante cambiamento? Probabilmente si! Anche se nei giorni successivi i venti caldi in risalita dal cuore dell'Africa perderanno gradualmente di energia, subito le temperature si manterranno ancora sopra media su gran parte del Paese, ma nel corso del fine settimana potrebbe transitare una perturbazione pronta a far peggiorare seriamente il meteo a partire dal Centro Nord costringendo così le temperature a tornare su valori decisamente più consoni al periodo.