• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: L'inverno parte alla grande in arrivo freddo e anche la neve! Città a rischio. Il dettaglio

Piemonte > Cuneo

La nostra meteo Cronaca Diretta è pronta a raccontarvi gli effetti di un ciclone nevoso già in azione su molte zone del nostro Paese dove sono in atto rovesci sparsi ma soprattutto neve fino in pianura. Vediamo dunque cosa sta succedendo e come evolverà la situazione nelle prossime ore.

Situazione ore 13:00: le precipitazioni nevose continuano ad interessare le pianure del Nord. A Milano la neve cade con debole intensità, accumulandosi solo su auto e prati. Neve in atto ancora sull’Emilia occidentale con accumuli di qualche cm specie sul modenese (qui un video della nevicata in provincia di Modena), reggiano e piacentino. Copiosa cade invece sull'Appennino emiliano dove già a quote collinari la coltre bianca supera i 15 cm.

La neve si sta trasformando in pioggia sul resto del Nord e nell'interno della Toscana con fiocchi oltre i 400 metri di quota. Piogge sparse sono in atto inoltre sulla Sardegna e più sparse e discontinue nel Lazio, in Abruzzo e sulla Campania.

Evoluzione prossime ore: nel corso del pomeriggio continuerà a cadere la neve localmente a quote pianeggianti sul Piemonte, Lombardia centro-meridionale ed Emilia oltre che sulle rispettive aree montuose. Sul resto delle regioni settentrionali il meteo si manterrà comunque grigio con piovaschi sparsi.

Col passare delle ore ci attendiamo una fase di maltempo piuttosto marcata al Centro e su parte del Sud Italia soprattutto sul lato tirrenico con forti piogge e locali nubifragi tra il Lazio e la Campania. Pure Roma potrà essere interessata da forti ed abbondanti precipitazioni che insisteranno fino alla serata quando saranno coinvolte altresì l'Abruzzo, il Molise, la Calabria ionica, la Sicilia e la Puglia.
Nel contempo, sempre in serata, il maltempo comincerà ad attenuarsi al Nord a partire dai settori occidentali. Da segnalare anche un deciso rinforzo dei venti.

Vi segnaliamo inoltre che sulla base dei fenomeni previsti e in atto, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso per la giornata Mercoledì 2 dicembre, allerta arancione su gran parte di Lazio, Abruzzo, Molise e Campania. Valutata allerta gialla invece sui restanti settori delle quattro regioni, sull’Umbria, su parte di Basilicata e Sicilia.  (ilMeteo)

In aggiornamento