• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: in atto maltempo con nubifragi, trombe d'Aria e neve, anche un morto. Ecco l’evoluzione

Veneto > Verona

Sono ore piuttosto difficili sul fronte meteorologico. Venti furiosi, Trombe d'aria e nubifragi, stanno infatti colpendo molte regioni d'Italia. Purtroppo si registra anche una vittima nel varesotto.
Partendo dal Nord si registrano infatti fortissime raffiche di vento in particolari sui rilievi alpini centro-occidentali e sull'Appennino tosco emiliano. Oltre al forte vento segnaliamo inoltre intensi rovesci e temporali in atto sul ponente ligure, su alcuni tratti del Piemonte, sul nord della Lombardia e su gran parte dell'area alpina dove ha iniziato a cadere le neve.
Le avverse condizioni meteo non risparmieranno nemmeno parecchie aree del Centro e del Sud.

Fenomeni sono segnalati sulla Sardegna, in Toscana, sull'Abruzzo, nel Sud della Campania e sulle aree centro-settentrionali della Puglia. Come da previsioni l'aria fredda che accompagna questa ondata di maltempo sta favorendo un sensibile calo della quota neve sulle Alpi.

Il quadro meteorologico rimarrà piuttosto turbolento nelle prossime ore. Vediamo dunque cosa accadrà fino a questa sera e per la prossima notte.

La fase di maltempo più evidente si sposterà verso il Nordest soprattutto sul Triveneto in particolare i rilievi. Rovesci insisteranno tuttavia su Levante ligure, tra Lombardia e l'Emilia occidentale.

Al Centro avremo tempo instabile in Toscana, Marche, Umbria con possibili abbondanti precipitazioni nel sud del Lazio.

Sulle regioni meridionali occhi puntati alla Campania dove, specialmente tra il pomeriggio e la sera, attese abbondanti piogge con locali nubifragi fino alle zone di Napoli in movimento in serata e nel corso della prossima notte verso i comparti tirrenici della Calabria. Proseguirà inoltre il tempo instabile su Umbria, Lazio, Sardegna, Sicilia, Basilicata, sui settori settentrionali della Puglia e gran parte del Triveneto.

Stante l'arrivo di venti molto freddi ed un conseguente calo termico, in serata continueranno a cadere nevicate sulle Alpi fin sotto i 1000 metri di quota, con qualche spruzzata possibile sulle cime più alte dell'Appennino tosco-emiliano.

Infine attenzione alla ventilazione molto intensa, in particolare su tutto il versante occidentale del nostro Paese con possibili mareggiate. (iLMeteo)