• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: da Oggi Italia flagellata dal maltempo freddo. Previsioni su Nord, Centro, Sud e Isole

Lazio > Roma

L'autunno scalda i motori e lo scacchiere europeo inizia a trasformarsi in un enorme contenitore carico di energia pronto a scaricarsi sotto forma di forti e fredde perturbazioni. Un primo timido assaggio di una circolazione atmosferica in mutamento lo abbiamo già avuto nelle ultime 48 ore, con il transito di una fresca perturbazione atlantica che ha colpito soprattutto l'area adriatica.
Nei prossimi giorni le cose potrebbero seriamente aggravarsi con un'Italia che sarà letteralmente FLAGELLATA da un TRIPLA fase di maltempo, carica di abbondanti piogge e con clima decisamente più freddo.
Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio cosa accadrà.

PRIMA FASE - Tra il pomeriggio e la serata di giovedì si attiverà una prima fase di maltempo. Aria fredda in arrivo dal Nord Europa, favorirà lo sviluppo di un minimo di bassa pressione sul mare di Liguria. Le condizioni meteo peggioreranno all'insegna di piogge e temporali al Nordovest tra la tarda sera e la notte successiva. Venerdì 6 il brutto tempo investirà tutto il Nord, la Toscana, la fascia adriatica del Centro spingendosi fino alla Puglia settentrionale, anche con moderato calo termico. Altrove la situazione sarà un po' più tranquilla.
Coinvolto in questa prima fase perturbata anche il prossimo weekend. Sabato 7 ci attendiamo una giornata di attesa anche se non mancheranno diverse note d'instabilità, con rovesci ed alcuni temporalisu gran parte dell'area alpina e prealpina, sulla dorsale centrale appenninica e con locali rovesci sulle pianure e sui litorali delle Marche, in Umbria e sulla Toscana meridionale. Tempo più discreto sul resto del Paese.

SECONDA FASE - Tra domenica 8 e lunedì 9 giungerà aria ancora più fredda. Entro la fine della giornata festiva, in conseguenza di ciò, si formerà nuovo vortice ciclonico con dinamiche molto simili al precedente, ma con maltempo più intenso. Peggiorerà nuovamente su tutto il comparto settentrionale con piogge, rovesci temporaleschi e anche con qualche spruzzata di neve sui rilievi alpini più elevati.
Le temperature infatti faranno registrare un ulteriore e brusco calo. Nel pomeriggio di lunedì i fenomeniraggiungeranno le aree più settentrionali della Toscana e delle Marche. Moderata variabilità sul resto del Centro e al Sud dove il meteo andrà peggiorando tra la notte e le prime ore di lunedì.
La nuova settimana inizierà all'insegna del cattivo tempo un po' su tutto il Paese, con valori termici addirittura ben sotto la media del periodo.

TERZA FASE - Ma le brutte notizie non finiscono qui, in quanto il quadro meteorologico generale non ne vorrà sapere di rimettersi tranquillo. Tra martedì 10 e giovedì 12 avremo infatti la terza parentesi capricciosa, caratterizzata da un'ulteriore circolazione ciclonica sull'Italia la quale, tuttavia, seguirà un percorso diverso rispetto ai due vortici precedenti, puntando verso le Isole Baleari e condizionando negativamente il meteo quasi esclusivamente sulle nostre regioni nord-occidentali sulle due Isole Maggiori.

Notizia segnalata da: (iLMeteo)