• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: preoccupante perturbazione sull'Italia con pioggia battente e temporali. I dettagli

Emilia Romagna > Bologna

Fino a mercoledì assisteremo al movimento di quel vortice di bassa pressione che è attivo nei pressi del nostro Paese ormai da qualche giorno. Nelle prossime ore esso si sposterà dal Centro verso il Sud, accompagnato da forti venti. In seguito il tempo migliorerà e le temperature faranno registrare un deciso aumento, anche sui settori meridionali della Penisola.

Vediamo più nel dettaglio cosa ci attende su fronte meteorologico fino alla vigilia del weekend.

Dopo un martedì caratterizzato da un'atmosfera ancora piuttosto agitata su gran parte delle regioni del Centro e via via poi al Sud, ecco che mercoledì 10 il vortice ciclonico responsabile del maltempo di questi ultimi giorni, muoverà ulteriormente il suo baricentro verso Sud-Est. Gioco forza, il meteo rimarrà assai compromesso solamente sulle regioni meridionali, dove nel corso della giornata nubi e piogge concentreranno i loro effetti soprattutto sul Salento, e poi sulle coste tirreniche di Calabria e Sicilia (occhio soprattutto al messinese).

Tempo in rapido miglioramento già dal mattino, invece, al Centro, dove il sole riprenderà generosamente a fare capolino fra le nubi ormai in fase di netto dissolvimento.
Anche al Nord il quadro meteo si manterrà ancora tranquillo, fatta eccezione per locali addensamenti sui rilievi alpini specie quelli di confine.

Attenzione ai forti venti che soffieranno dai quadranti settentrionali su gran parte del Paese, con sensibili rinforzi sul medio e basso adriatico e un po' su tutta l'area tirrenica.

Temperature attese in aumento nei valori massimi, più apprezzabile sulle regioni centrali.

Da giovedì 11, la circolazione generale sul nostro Paese subirà una brusca virata da occidente. Le miti correnti oceaniche, infatti, si prenderanno sempre più la scena. Il quadro meteo tornerà del tutto tranquillo al Centro-Sud, mentre al Nord registreremo una maggior nuvolosità in un contesto peraltro asciutto e con temperature in generale aumento.

Sarà questo il preludio a un venerdì 12 più mite per tutti, ma soprattutto al Sud in quanto al Nord e su parte del Centro lo scenario meteorologico risulterà a tratti più grigio, anche con la possibilità di precipitazioni sparse, segnatamente al Nordest, sulla Liguria di centro-levante e fino ai comparti più settentrionali della Toscana.

Anche l'inizio del prossimo weekend sarà dominato dalle correnti atlantiche, mentre da domenica 14 ci attendiamo il ritorno di aria più fredda. Ma di questo ci occuperemo più dettagliatamente nei nostri prossimi approfondimenti. (iLMeteo)


In aggiornamenti.