Perugia, interrogazione su uso fondi Mibact

27
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PERUGIA, 01 OTTOBRE 2015 - Continua la polemica sull’utilizzo dei fondi stanziati dal minister...

PERUGIA, 01 OTTOBRE 2015 - Continua la polemica sull’utilizzo dei fondi stanziati dal ministero dei Beni culturali per Perugia quale città finalista di “Capitale europea della cultura”: nei giorni scorsi, in merito al milione di euro contestato e alle scelte operate dal Comune di Perugia, il Presidente del Gruppo del Partito Democratico Giacomo Leonelli e i consiglieri regionali Attilio Solinas (Pd) e Silvano Rometti (Socialisti e riformisti) hanno presentato una interrogazione alla Giunta regionale.

«Vorremmo capire – osservano i tre interroganti – come la Giunta valuti il comportamento del Comune di Perugia, che ha disatteso le prospettive e i progetti presentati al momento della candidatura a Capitale europea della Cultura e come intenda intervenire in merito. Reputiamo giusto, infatti, che Regione Umbria chieda di poter verificare se l’utilizzo dei fondi assegnati dal Mibact al Comune di Perugia avvenga in coerenza con le finalità sottese agli investimenti effettuati dalla Regione stessa per finanziare la candidatura e anche al fine di coinvolgere tutti i soggetti che hanno contribuito all’elaborazione del progetto».

Nell’atto ispettivo, inoltre, si rileva che la «Regione Umbria ha messo a disposizione della candidatura oltre 600mila euro di fondi propri e circa 300mila euro di fondi europei, per la comunicazione, le attività, i progetti, le iniziative e gli eventi al fine di sostenere le città di Perugia ed Assisi nella loro candidatura congiunta».

Domenico Carelli

(Foto: intermediachannel.it)

InfoOggi.it Il diritto di sapere