Piazza Affari, Resoconto della giornata (12/04/2013)

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 12 APRILE 2012 – Dopo tre sedute positive, l’indice Ftse Mib ha archiviato la se...

MILANO, 12 APRILE 2012 – Dopo tre sedute positive, l’indice Ftse Mib ha archiviato la settimana finanziaria in ribasso dell’1,50% a 15.780 punti. In lieve salita lo spread Btp-Bund che chiude a 306 punti base con il rendimento del Btp a 10 anni al 4,32%. In flessione anche le principali Piazze europee: a Londra il Ftse 100 ha chiuso a -0,49% a 6384,39 punti, il Dax -1,61% a 7744,77 punti e il Cac40 a -1,23% a 3729,30 punti.

Segno meno anche a Tokyo (-0,47%). Stesso trend per Wall Street che, al momento, sta viaggiando sotto la parità, a causa di alcuni dati macro diffusi in giornata e inferiori alle attese. Infatti, le vendite al dettaglio di marzo sono diminuite dello 0,4% (consensus era per una variazione nulla), mentre la lettura preliminare di aprile della fiducia dell’Università del Michigan ha raggiunto i 72,3 punti (consensus 78,6 punti).

A Piazza Affari, sul listino principale, male i titoli del comparto bancario: Banco Popolare in flessione del 3,87% a 0,97 euro, Popolare di Milano -2,11% a 0,511 euro, Ubi Banca -3,77% a 2,81 euro, Unicredit -2,07% a 3,498 euro, Intesa SanPaolo -1,82% a 1,241 euro, Monte dei Paschi -2,38% a 0,189 euro. La peggiore performance la registra Mediaset che ha chiuso a -4,86% a 1,702 euro. Giornata nera anche per Fiat (-3,60% a 4,226 euro), Finmeccanica (-2,79% a 3,83 euro). Maglia rosa per Telecom Italia un rialzo del 3,76% a 0,635 euro, a seguito del Cda di ieri che ha affidato a Franco Bernabè il mandato esplorativo per verificare la possibile fusione con 3Italia.

Rosy Merola

InfoOggi.it Il diritto di sapere