Regione: al via il bando per i Nuovi Giovani Imprenditori

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Catanzaro, 2 feb. 2012 L'assessore regionale alle Attivita' Produttive, Antonio Caridi, ha ill...

Catanzaro, 2 feb. 2012  L'assessore regionale alle Attivita' Produttive, Antonio Caridi, ha illustrato ai rappresentanti regionali e provinciali delle sezioni giovani di Confindustria, Confcommercio, Confartigianato e Confesercenti il lavoro fin qui svolto per presentare adeguatamente il bando per i Nuovi Giovani Imprenditori. "Le attivita' di sensibilizzazione realizzate con la collaborazione della fondazione Field - ha dichiarato l'Assessore Caridi in una nota dell'ufficio stampa della giunta regionale - hanno registrato un interesse e una partecipazione dei giovani che va ben al di la' delle aspettative confermando la strategicita' dell'iniziativa, del tutto sperimentale, che punta alla creazione di una nuova classe imprenditoriale consapevole e non ancorata alle vecchie logiche della corsa al finanziamento pubblico". Prosegue, quindi, si fa rilevare, l'azione di concertazione con il partenariato socio-economico avviata dall'assessore regionale alle Attivita' Produttive, ai fini di una piena condivisione delle iniziative promosse dalla Giunta regionale.

Secondo Caridi "i giovani sono le risorse su cui dobbiamo necessariamente investire per favorire la crescita di una regione ricca di opportunita', spesso latenti, in cui non e' piu' possibile sperare nel posto pubblico ma occorre valorizzare le eccellenze, prime fra tutte quelle umane". L'iniziativa, - continua la nota - svoltasi nella sede del Dipartimento e' servita all'Assessore Caridi, coadiuvato dal dirigente di settore del Dipartimento Felice Iraca', per presentare ai Presidenti delle sezioni giovanili delle Associazioni di Categoria, la versione aggiornata dell'Avviso Pubblico per la selezione e il finanziamento di nuove iniziative imprenditoriali promosse da nuovi giovani imprenditori, che ha suscitato notevoli aspettative sul territorio, anche per le azioni di accompagnamento propedeutiche gia' messe in campo dalla Fondazione Field. All'incontro sono intervenute anche Caterina Nano e Barbara Battelli, rispettivamente responsabile dell'area animazione, informazione e sensibilizzazione e responsabile di progetto per la Fondazione Field, che hanno illustrato le attivita' realizzate negli ultimi mesi, sollecitando, contemporaneamente, la collaborazione delle Associazioni presenti per l'implementazione di quelle future.

Ad oggi, la Fondazione - continua il comunicato stampa - ha organizzato e realizzato una serie di seminari presso le Universita' e gli Istituti Scolastici Superiori per la diffusione della cultura di impresa e del lavoro autonomo. Sono stati coinvolti, in tutto, 2 Atenei (UGM e Unical) e 76 istituti, dislocati in 26 diverse citta', per un totale di oltre 3.800 studenti, a cui si aggiungono altri 240 partecipanti appartenenti alle varie categorie di docenti, capi d'istituto o ospiti esterni agli ambienti scolastici. Nel corso dei seminari, che hanno registrato complessivamente un ottimo livello di interesse, e' stato presentato il progetto Nuovi Giovani Imprenditori, nella sua globalita', e sono stati esposti i concetti chiave del fare impresa.

Al termine di ogni incontro ai partecipanti e' stata distribuita la scheda di adesione ed e' stato dato ampio spazio ad eventuali domande/quesiti. Le prossime attivita' - prosegue il comunicato - saranno volte a trasferire ai giovani le conoscenze basilari per l'avvio e la successiva gestione della stessa, nonche' le informazioni relative alle leggi/iniziative di agevolazione finanziaria esistenti in ambito nazionale e regionale. Protagonisti delle giornate formative, gia' in calendario e consultabili sul sito www.impresapossibile.it, saranno gli imprenditori calabresi, soprattutto i piu' giovani, che porteranno in aula la propria testimonianza, necessaria per trasferire il vero senso di fare impresa.


 

InfoOggi.it Il diritto di sapere