Roma: ultimo appuntamento con "Balla con i nonni", progetto di danza per anziani

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 9 OTTOBRE 2013 - Terminerà domani 10 ottobre “Balla con i nonni”, il proget...

ROMA, 9 OTTOBRE 2013 - Terminerà domani 10 ottobre “Balla con i nonni”, il progetto realizzato dalla Real Management, patrocinato da Zétema progetto cultura, per coinvolgere e migliorare la socializzazione degli anziani residenti nel comune di Roma. L’iniziativa si è svolta presso il Centro anziani di Via degli irlandesi, 47, nel quartiere Portuense.

Il progetto “Balla con i Nonni” è volto a favorire, attraverso la sperimentazione di nuove metodologie di intervento, la socializzazione e l’aggregazione degli anziani, attraverso un sistema articolato e flessibile di azioni ed opportunità diversificate. L’obiettivo è il miglioramento della qualità della vita attraverso lo sviluppo di interventi socio educativi ed assistenziali per l’utenza anziana, con particolare attenzione verso gli aspetti di socializzazione e partecipazione alla vita della comunità locale e di promozione benessere psico-fisico.

L’idea progettuale ambisce a creare per i soggetti beneficiari una rete di interventi finalizzati a individuare, prevenire e rimuovere le cause che possono determinarne l’isolamento e l’esclusione, con lo scopo principale di sviluppare capacità e competenze sociali in grado di aumentare il protagonismo, la consapevolezza e la partecipazione attiva, agendo sui comportamenti e gli stili di vita. Per questo proposito protagonista non poteva che essere la danza, attività fisica che diverte, tonifica, e non annoia chi la pratica.

Un giusto equilibrio tra piacere e utilità poiché agli ultrasessantenni piace ballare e i medici rilevano come un’attività fisica e sportiva adeguata favorisca la prevenzione diventando una cura straordinaria che migliora le resistenze globali dell’organismo, stimolando non solo il corpo, ma anche l’attività psichica del soggetto.

Notizia segnalata da Ufficio Stampa Etcetera Comunicazione 

InfoOggi.it Il diritto di sapere