• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Serie A, probabili formazioni e presentazione della 32ª giornata

Toscana

PISA, 14 APRILE - Riparte la caccia della Roma, che attende l'Atalanta e prova a mettere pressione alla Juventus, distratta dal ritorno in Champions League contro il Barcellona. Ad aprire la 32ª giornata dicampionato sarà il derby tra Inter e Milan, che per la prima volta avranno due presidenti cinesi. Il Napoli attende l'Udinese nel posticipo del San Paolo. [MORE]

INTER – MILAN — Sabato, ore 12.30; Ad aprire il turno di campionato sarà il derby di Milano, che per la prima volta si giocherà all’ora di pranzo. Pioli recupera Gagliardini, che partirà da titolare. Medel torna in difesa con Miranda, Murillo in panchina. Joao Mario favorito su Banega per partire titolare. Per il Milan del nuovo presidente cinese due ballottaggi: Mati o Locatelli al posto dello squalificato Pasalic a centrocampo. In difesa Zapata è favorito su Paletta per affiancare Romagnoli. Davanti si va verso la conferma di Suso e Deulofeu ai lati di Bacca.

GENOA – LAZIO — Sabato, ore 15; Dopo l’esonero di Mandorlini torna Juric sulla panchina rossoblu. Il tecnico croato torna deve fare i conti con tre squalifiche importanti come quelle di Cofie, Pinilla, e Izzo; quest’ultimo è stato fermato per 18 mesi dal Tribunale federale per la vicenda calcioscommesse. Davanti spazio al tridente Palladino–Simeone–Rigoni. Simone Inzaghi recupera Biglia e De Vrij, entrambi titolari a Marassi. Immobile e Felipe Anderson davanti con Keita che si gioca una maglia da titolare.

CAGLIARI – CHIEVO — Sabato, ore 15; Rastelli sceglie Salamon per sostituire Pisacane. Borriello potrebbe farcela dopo l’affaticamento muscolare alla coscia sinistra e sarà titolare. Ospiti con il dubbio Inglese: se non dovesse farcela, al suo posto ci sarà Meggiorini.

FIORENTINA – EMPOLI — Sabato, ore 15; Babacar torna in panchina con Kalinic dal 1’. Alle sue spalle Bernardeschi e l'ex del match, Saponara. Empoli alla ricerca di punti salvezza con El Kaddouri a supporto di Thiam e Marilungo.

ROMA – ATALANTA —Sabato, ore 15; Spalletti perde De Rossi per una distorsione alla caviglia sinistra. Con Strootman ci sarà Paredes, mentre Nainggolan agirà come sempre alle spalle di Salah e Dzeko, insieme a uno tra El Shaarawy e Perotti. La squadra di Gasperini cerca punti importanti per l'Europa ma dovrà fare a meno dello squalificato Gomez. Davanti, con Petagna dovrebbe esserci D'Alessandro. 

PESCARA – JUVENTUS — Sabato, ore 15; Dopo la grande vittoria in Champions contro il Barcellona la Juventus fa visita al Pescara per proseguire la marcia verso il sesto scudetto consecutivo. Allegri ruoterà diversi uomini a partire dalla difesa dove in porta ci sarà Neto mentre la linea a quattro sarà formata da Lichtsteiner, Barzagli, Rugani e Asamoah. A centrocampo turno di riposo per Khedira e Pjanic, sostituiti da Marchisio e Rincon. Davanti confermati i titolarissimi ad eccezione di Cuadrado, con Lemina al suo posto. Padroni di casa senza lo squalificato Bovo: al suo posto uno tra Coda e Fornasier. A centrocampo possibile assenza di Benali che non si è allenato per un attacco influenzale.

TORINO – CROTONE — Sabato, ore 15; Mihajlovic sostituisce lo squalificato Acquah, in gol a Cagliari, con Benassi. A sinistra rientra Barreca al posto dell'infortunato Molinaro mentre il tridente alle spalle di Belotti sarà ancora formato Iago Falque, Ljajic e Boyé. Tra i calabresi Nicola pensa di confermare lo stesso undici che ha battuto l'Inter: Falcinelli e Trotta in attacco.

PALERMO – BOLOGNA — Sabato, ore 15 ; il nuovo tecnico dei rosanero Bortoluzzi potrebbe cambiare qualcosa e passare al 4-3-3. Posavec tra i palli con Rispoli e Pezzella terzini ai lati di Goldaniga e Sunjic. A centrocampo Gazzi rientra dalla squalifica mentre davanti tridente composto da Sallai, Nestorovski e Balogh. Tra i rossoblu Donadoni perde Nagy fino a fine stagione. Assenti anche Helander e Rizzo, che ha accusato un affaticamento ai flessori della coscia destra. In attacco Di Francesco è favorito su Krejci e dovrebbe partire titolare con Destro e Verdi.

SASSUOLO – SAMPDORIA — Sabato, ore 18;Sassuolo: Senza Berardi, squalificato, e con Defrel acciaccato qualche dubbio in attacco per Di Francesco. Se il francese non recupera spazio a Matri e Ragusa nel tridente, insieme a Politano. Ospiti ancora privi di Muriel. Giampaolo dovrebbe confermare la coppia Schick-Quagliarella con Alvarez trequartista.

NAPOLI – UDINESE — Sabato, ore 20.45; Sarri dotrebbe riproporre la stessa formazione che ha vinto all'Olimpico contro la Lazio. Strinic confermato a sinistra al posto di Ghoulam. Davanti Callejon, Mertens e Insigne. Delneri perde Samir: per lui stagione finita, a sinistra spazio ad Ali Adnan.

 

Giuseppe Sanzi