• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Ruby Rubacuori sposa il prossimo diciassette Marzo a Genova

Liguria

GENOVA, 3 MARZO - Si sposerà il prossimo diciassette Marzo in Comune a Genova secondo il rito civile la marocchina Karima El Maghroub, in arte Ruby Rubacuori, le cui vicende personali sino a meno di un anno fa interessavano solamente le forze di Polizia, i Tribunali per i Minorenni ed i Servizi sociali di alcuni Comuni italiani sino a che non è divenuta di dominio pubblico la sua partecipazione ai festini che si tenevano ad Arcore a casa del premier Silvio Berlusconi che nella primavera del 2010, per sottrarla all'ennesimo ricovero in un istituto educativo per minori dopo un presunto furto dalla ragazza commesso, ne chiese, ottenendola, la liberazione alla Questura di Milano dove si trovava in stato di fermo.[MORE]

La rivelazione è stata fatta durante un'intervista rilasciata ad Ilaria d'Amico de “ La7” da Lele Mora, l'uomo di spettacolo a sua volta accusato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Ruby impalmerebbe di fronte all'Ufficiale di Stato Civile del capoluogo ligure l'imprenditore genovese Luca Risso, quarantunenne, con il quale nell'ultimo week- end ha compiuto una rapida puntata al Casinò di Sanremo in compagnia dei genitori dell'uomo, noti e stimati clienti della casa da gioco ligure. In questi giorni “ Ruby Rubacuori” si trova a Vienna, invitata da un facoltoso industriale austriaco, per partecipare al Gran ballo delle debuttanti nel fiabesco Palazzo imperiale di Schonbrunn. La presenza della marocchina ad uno degli appuntamenti topici della mondanità viennese è stato, comunque, pesantemente stigmatizzato dalla stampa austriaca.

L'ufficio di Stato Civile del Comune di Genova non conferma ne smentisce l'indiscrezione resa pubblica da Lele Mora, la cui figlia invano nel passato aveva chiesto l'affidamento dell'extra- comunitaria quando era ancora minorenne. E' un fatto, però, che ormai i tempi per l'effettuazione delle pubblicazioni sono strettissimi: per poter rispettare la data programmata per le nozze, infatti, queste dovrebbero essere affisse all'albo pretorio del Comune della città della Lanterna al massimo entro sabato mattina, dovendo, per legge, trascorrere, tra il loro inizio e la celebrazione del matrimonio almeno due domeniche consecutive, cioè il sei ed il tredici Marzo. Nelle ultime ore sono risorte poi parecchie incertezze in ordine all'età di Karima: quello degli anni della ragazza non è solamente un particolare di esiziale importanza per la difesa del premier Silvio Berlusconi che il prossimo sei Aprile dovrà presentarsi in Tribunale a Milano per difendersi dall'accusa di aver favorito la prostituzione dell'allora supposta minorenne Karima El Magrhoub ma anche ovviamente di fondamentale rilievo per la celebrazione del matrimonio.

Secondo alcuni infatti la donna avrebbe due anni in più di quanto riporta la sua carta d'identità. Ciò perché in Marocco, paese di cui Ruby è cittadina, gli Uffici dello Stato Civile non sono così ben organizzati come in Italia e quindi non è raro che un neonato venga registrato anche qualche anno dopo la nascita. Non avendo molte più carte da giocare, una volta divenuta maggiorenne, per vedersi rinnovare il permesso di soggiorno, è il sospetto di molti, Ruby potrebbe star cercando di diventare, a seguito del matrimonio contratto con Luca Risso, cittadina italiana. Tra quarantotto ore, al più tardi, sapremo dunque se l'annuncio delle nozze di Karima da parte di Lele Mora, che potrebbe essere il suo testimone, corrisponda a verità o non sia piuttosto l'ennesima “ boutade” pubblicitaria relativa alla squallida parabola di una giovane straniera diventata celebre solamente grazie ad una boccaccesca storia tragico- comica che nulla ha a che vedere con i reali problemi degli italiani.

Sergio Bagnoli