• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Siracusa: armi e droga “Kalashnikov, cocaina e soldi” in un casolare, un arresto

Sicilia > Siracusa

SIRACUSA, 18 SETT - Trovate droga e armi nascoste sottoterra e nelle intercapedini di un casolare a Lentini, Siracusa, di proprietà di un 37 enne che è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di zona e da quelli della Squadra mobile.
Il ritrovamento è avvenuto a conclusione di un’indagine per il contrasto dello spaccio di droga nella provincia siciliana.

L’uomo, già conosciuto alle Forze dell’ordine per la sua appartenenza alla malavita locale, è stato trovato in possesso di 300 grammi circa di cocaina, di un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi, di oltre 8mila euro in contanti, armi, munizionamento e due carte di identità ancora non intestate.

Tra le armi desta preoccupazione il ritrovamento di 50 bossoli già esplosi di fucile mitragliatore AK 47, più conosciuto come Kalashnikov.

Effettuando ricerche più approfondite, anche attraverso un georadar, gli investigatori sono riusciti a trovare una pistola calibro 38 risultata esser stata rubata nel 2010 a Piazza Armerina, una pistola mitragliatrice tipo Skorpio, un revolver cal. 22 e tre pistole semiautomatiche.

Tra le armi ritrovate anche una pistola con matricola abrasa; sequestrato infine un grosso quantitativo di munizioni nascoste in un’auto e nei muretti presenti nel fondo di proprietà dell’uomo per un totale di 1.074 cartucce.