• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Super-bollo auto prima di Natale: ed è già polemica

Lazio

Non mancano le polemiche dopo la firma da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano del "Decreto Salva Italia". Nell'occhio del ciclone, la norma che riguarda il super-bollo per le auto di lusso. Grossi sacrifici sono necessari, ma questa volta sono previsti per tutti. [MORE]

Il primo comma dell'articolo 16 "Disposizioni per la tassazione di auto di lusso, imbarcazioni ed aerei" che riguarda le auto con potenza superiore ai 185 kW: "1. Al comma 21 dell’articolo 23 del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, dopo il primo periodo è inserito il seguente: "A partire dall’anno 2012 l’addizionale erariale della tassa automobilistica di cui al primo periodo è fissata in euro 20 per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a centottantacinque chilowatt".

Il testo, appena passato all'esame del Parlamento, dovrebbe essere approvato il prima possibile dalla Camera dei Deputati fra esame e votazione, entro e non oltre il 15 dicembre.  Passato immediatamente al Senato, che dovrebbe approvarlo entro il 23 dicembre, il decreto sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dopodiché sarà legge. Purtuttavia, contrariamente a quanto si pensa, non si tratterebbe affatto di un nuovo super-bollo per le auto di lusso, ma di una modifica del precedente superbollo introdotto in luglio dal Governo Berlusconi. Con l'abbassamento della soglia di potenza sono più numerose le automobili alle quali si applicherà, indipendentemente dall'anno di immatricolazione, e maggiore è l'importo che ogni proprietario dovrà pagare.


Laura Sallusti