Svezia, isolato reparto ospedaliero per sospetto caso ebola

18
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BOLZANO, 1 SETEMBRE 2014 - E' stato segnalato un nuovo sospetto di caso ebola, questa volta in Europ...

BOLZANO, 1 SETEMBRE 2014 - E' stato segnalato un nuovo sospetto di caso ebola, questa volta in Europa, a Stoccolma, dalle autorità svedesi. Da quanto riferito è stato completamente isolato un reparto speciale di un ospedale in questa zona, ma pare non si abbiano ancora conferme sul fatto che si tratti realmente di ebola. Se  il paziente avesse veramente contratto il virus, si tratterebbe del primo caso di passaggio del virus letale dall'Africa in Europa.


 

Il quotidiano Aftonbladet, riferisce che la persona, con sospetto caso ebola, mostri possibili sintomi del virus, quali febbre emorragica, con perdite di sangue, vomito e alte temperature. Il paziente ha, infatti, da poco fatto rientro da uno dei cinque Paesi dell'Africa dove attuelmente è in corso l'epidemia (Liberia, Sierra Leone, Guinea, Nigeria e Senegal), che finora a causato oltre 1.550 vittime.

La notizia si è diffusa poco dopo le 17.30, quando un'ambulanza speciale ha prelevato il sospetto paziente a Solna, sobborgo di Stoccolma. Ora si trova nel reparto infettivo del Karolinska Hospital della capitale. Il caso, come le stesse autorità affermano, non deve creare situazioni allarmistiche, ma è importante attendere i risultati e maggiori informazioni.

(Fonte Agi)

Elisa Signoretti




 

InfoOggi.it Il diritto di sapere