• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Terrorismo, sequestrate armi in Friuli Venezia Giulia: arrestato un bosniaco

Friuli Venezia Giulia

GORIZIA, 24 APRILE – Trasportava grandi quantità di armi il bosniaco 52enne fermato ed arrestato dai carabinieri lungo l’autostrada A34 tra Villesse e Gorizia. Era a bordo di una Peugeot 206 con targa svizzera e proveniva dalla Slovenia. I carabinieri, che hanno fermato l’auto per un controllo, hanno subito avviato i protocolli dell’Interpol per il terrorismo internazionale. [MORE]

All’interno dell’auto i Carabinieri del nucleo investigativo di Gorizia hanno scoperto un intero arsenale: due mitragliatrici Skorpio, sei Kalasnikov, una carabina calibro 22, un fucile a pompa, un gruppo ottico per fucili di precisione, caricatori e munizioni. I militari hanno trovato anche appunti che presuppongono una destinazione delle armi verso la Spagna, a Barcellona. Gli investigatori, coordinati dal tenente colonnello Pasquale Starace, hanno avvertito la Polizia Europea e avviato i protocolli Interpol. Non escludono che le armi fossero dirette a organizzazioni di terrorismo internazionale o alla malavita locale.

Federico De Simone