Turchia, affonda barcone con migranti: 9 morti

5
Scarica in PDF
MAR EGEO (TURCHIA/GRECIA), 9 AGOSTO - Sono 9 migranti, le vittime dell'affondamento di un natante ne...

MAR EGEO (TURCHIA/GRECIA), 9 AGOSTO - Sono 9 migranti, le vittime dell'affondamento di un natante nel Mar Egeo. L'imbarcazione stava proseguendo sulla rotta ellenica, quando è naufragata al largo delle coste occidentali turche, nella provincia di Aydin.

A bordo dello scafo, 13 migranti - tra cui bambini - in attesa di proseguire illegalmente l'ingresso in Europa. Alle prime ore dell'alba, la guardia costiera turca ha inviato i primi soccorsi, salvando la vita a 4 superstiti. Secondo fonti ufficiali del distretto di Kusadasi, nel tragico evento sono rimaste vittime 7 bambini e 2 donne. Lo comunica, l'agenzia stampa turca Anatolu.

Nei primi mesi del 2018, il flusso migratorio lungo la via turca ha subito un incremento del 60% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Dal 2011 - anno dello scoppio della guerra in Siria -, la Turchia rappresenta l'ingresso principale per i migranti del Vicino, Medio ed Estremo Oriente che tentano di raggiungere l'Europa via terra e via mare. Tra i migranti detenuti nell'ultimo anno in Turchia, la maggior parte proveniva dal Pakistan, circa 15.000, seguiti dagli afghani, pari a circa 12.000, e siriani a circa 10.000 persone.

Cristian D'Aiello

Fonte foto: TGCOM24

InfoOggi.it Il diritto di sapere