Violenza psicologica, dal 2019 diventa reato anche in Irlanda

740
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
DUBLINO, 10 GENNAIO - In Italia il 35% delle delle donne dichiara di aver subito violenza psicologic...

DUBLINO, 10 GENNAIO - In Italia il 35% delle delle donne dichiara di aver subito violenza psicologica da parte del proprio partner; l’abuso psicologico in una coppia può essere nocivo per la vittima quando un sopruso fisico, da Gennaio di quest’anno l’Irlanda ha infatti riconosciuto attraverso il Domestic Violence act 2018 la protezione delle vittime di “controllo coercitivo” in ambito domestico. Un passo che già altri paesi europei come Francia, Inghilterra, Galles e Scozia e che si spera sempre più paesi decidano di compiere. 

La nuova legge irlandese manda un chiaro messaggio secondo il ministro irlandese della giustizia Charlie Flanagan: “la società non tollererà più la violazione della fiducia commessa da un partner contro l’altro in un contesto intimo”. La pena infatti arriva fino a 5 anni di reclusione.

Women’s aid, organizzazione irlandese che si occupa di offrire sostegno alle vittime di abuso domestico, si preoccupa ora che il giusto sostegno economico venga dato alle forze dell’ordine per riuscire a mettere in pratica la riforma del governo e garantisce che monitorerà l’impatto della riforma promettendo una relazione per settembre 2019. 

Una legge importante che si spera si diffonda al più presto. 

InfoOggi.it Il diritto di sapere