• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Bari: funerali agente della polizia penitenziaria suicida a Siena

Puglia

BARI, 16 AGOSTO - Dopo il nulla osta concesso dagli organi giudiziari, è giunta nel pomeriggio di ieri la salma del giovane agente scelto della polizia penitenziaria Vitantonio Morani 30enne, sindacalista e segretario provinciale COSP (Coordinamento Sindacale Penitenziaria), che domenica scorsa al termine del turno di lavoro, nel parcheggio adiacente il carcere di San Gimignano, si è tolto la vita sparandosi con l'arma che aveva in dotazione. [MORE]

Nel pomeriggio di oggi alle ore 16 presso la Chiesa S. Francesco a Japigia si svolgeranno i funerali.

Alle esequie parteciperà una delegazione del sindacato autonomo CO.S.P. guidata dal segretario nazionale Domenico Mastrulli. "Sembra davvero non avere fine il mal di vivere che caratterizza gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria" ha esposto Domenico Mastrulli, segretario nazionale del Co.s.p. "Siamo sconvolti da quanto accaduto, sarebbe necessario accertare in che modo possano aver inciso le difficili condizioni lavorative nel gesto estremo posto in essere dal poliziotto. L'unico dato di fatto è che negli ultimi 3 anni si sono suicidati piu' di 55 poliziotti e dal 2000 ad oggi i casi sono stati piu' di 110. Su questi temi, più volte denunciati dalla nostra organizzazione sindacale, si registra l'assenza del Ministero, dell'Amministrazione penitenziaria e la mancanza di iniziative concrete per contrastare il disagio lavorativo di chi lavora in carcere. Ogni giorno assistiamo inermi ai gravi episodi che si verificano nelle carceri italiane, compresi i numerosi suicidi di appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria, episodi che vengono sottovalutati dalle amministrazioni.

Luigi Palumbo