Catanzaro, I VVF impegnatissimi per numerosissimi interventi di soccorso dovuti al maltempo (Video)

6
Scarica in PDF
CATANZARO, 5 OTTOBRE - Prosegue senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco che dal pomeriggio d...

CATANZARO, 5 OTTOBRE - Prosegue senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco che dal pomeriggio di ieri sono impegnati su numerosissimi interventi di soccorso dovuti al maltempo.

Al confine tra le province di Catanzaro e Vibo Valentia, maggiormente interessate  le zone delle Serre comprese tra San Vito sullo Ionio, Filadelfia, Polia, San Nicola da Crissa, Monterosso Calabro, Cortale, Maida, Chiaravalle Centrale, San Pietro a Maida, Simbario.

Colpita in modo molto pesante dal maltempo la piana di Gioia Tauro e Sidereo nella provincia di Reggio Calabria.

Forti temporali interessano anche il crotonese in particolar modo le zone tra i comuni di Strongoli e Cirò Marina. Sulla zona Tirrenica, la città più colpita in assoluto dalla tarda serata di ieri  è Lamezia Terme dove le precipitazioni a carattere temporalesco ed il forte vento imperversano incessantemente.

Numerosissime le richieste di soccorso pervenute presso le SO115 dei cinque comandi della regione. Circa 200 le unità vigilfuoco messe in campo da tutti i comandi provinciali della regione. Per far fronte alle numerosissime richieste di intervento si è reso necessario disporre il richiamo in servizio di personale di turno libero per implementare il dispositivo di soccorso.

Nella sola provincia di Catanzaro numerose le squadre impegnate nel comprensorio lametino dove si è verificata, tra laltro, lesondazione del torrente Cantagalli. In alcuni quartieri gli abitanti si sono recati nei piani superiori degli stabili in quanto lacqua ha raggiunto livelli di altezza tali da mettere a rischio lincolumità delle vite umane. Le strade completamente allagate da diversi cm di acqua rendono impossibile il transito dei veicoli  e dei mezzi di soccorso per cui si è reso necessario intervenire con personale specialista SAF Fluviale che ha raggiunto i malcapitati con utilizzo di gommoni.

Abitanti dei comuni di Maida, San Pietro a Maida, Curinga e Cortale che non hanno potuto raggiungere le proprie abitazioni, sono stati ricoverati allinterno dei locali del centro commerciale Due Mari. Automobili rimaste bloccate anche sulla tratta autostradale A2 del mediterraneo.

Le squadre dei distaccamenti di Soverato e Chiaravalle Centrale operano sui comuni delle Preserre e del basso Ionio Catanzarese. Nel comune di San Vito sullo Ionio si è verificata lesondazione del torrente Scorsone.  Si registrano smottamenti lungo le Strade Provinciali e disagi alla popolazione.

Aggiornamento Reggio Calabria:

Sulla strada provinciale oppido-ferrandino sono stati soccorsi dalle nostre squadre 10 vetture che erano state invase di acqua con persone all'interno tra le quali una donna in gravidanza e bambini, che sono stati allontanati dalle proprie auto e fatti salire sui nostri mezzi. Le vetture coinvolte sono tutt'ora al centro della carreggiata.
Al momento interventi in atto in tutte le province della Regione. Nel comprensorio di Lamezia Terme e nei comuni delle preserre danni più ingenti. Numerose ancora le richieste di soccorso da espletare


Aggiornamento Lamezia Terme:
16 persone tratte in salvo dalla squadra che opera da questa notte sulla ss18. Due operai che erano rimasti bloccati in alcuni capannoni della zona ex sir, alcuni abitanti di Acconia di Curinga che si erano rifugiati sul tetto delle abitazioni ed altri che erano rimasti bloccati nelle autovetture. Queste persone sono state trasferite con mezzi Vf a Pizzo dove vi erano dei parenti ad attenderli ed alcuni sono stati accompagnati presso strutture alberghiere

Il volo Lamezia Terme-Linate di stamane e' stato cancellato a causa delle condizioni meteorologiche avverse. L'aereo che avrebbe dovuto dare ritorno dallo scalo calabrese a quello milanese non era atterrato ieri sera sempre per il maltempo. I voli sono ripresi regolarmente alle 6,30, grazie ad un miglioramento della situazione.

Aggiornamento Reggio Calabria: trovati morti mamma e 1 dei 2 figli dispersi a Lamezia 

I Vigili del Fuoco hanno trovato i corpi della mamma e di uno dei due bimbi dispersi dalla sera di ieri in Calabria. La famiglia si trovava a bordo di un'auto nella zona di San Pietro Lametino, dove imperversava il maltempo. La vettura e' stata trovata con i lampeggianti accesi.  

La donna e' Stefania Signore, i figli hanno 7 e 2 anni. L'allarme era stato lanciato dai parenti anche tramite un appello sui social. L'auto vuota e' stata trovata nei pressi di san Pietro Lametino, zona industriale della citta', dove si sono verificati allagamenti e due operai, rifugitisi sul tetto di un capannone, erano stati soccorsi dai Vigili del Fuoco

Aggiornamento

Dalle 8.40 è sospesa la circolazione ferroviaria fra le stazioni di Botricello e Crotone, sulla linea ionica per l'allagamento dei binari. Attivato un servizio sostitutivo con autobus. Lo rende noto Rete ferroviaria italiana. A causa del maltempo che, da stanotte, sta interessando la Calabria, la circolazione ferroviaria è al momento fortemente perturbata. Alle 8 è ripresa tra Lamezia e Catanzaro Lido, dove era stata sospesa alle 4.50 per una frana sui binari fra Marcellinara e Feroleto. Si registrano rallentamenti sulle linee Tirrenica e Jonica, per guasti agli impianti di circolazione: fino a 50 minuti tra Lamezia Terme e Reggio Calabria, e fino a  un'ora tra Sibari, Catanzaro Lido e Reggio Calabria

Aggiornato alle ore 13.30 del 05.10.2018 

Dispositivo di soccorso in atto per fronteggiare situazione emergenza maltempo nella regione calabria


COMANDO CATANZARO

Interventi in coda n. 95 circa.

La criticità rimane sul lametino. S. Pietro Lametino prosegue la ricerca del bambino ancora disperso.

Nel comune di S. Vito sullo Ionio proseguono le operazioni di messa in sicurezza del torrente Scorzone. Evacuato un nucleo familiare di 4 persone in quanto l’abitazione era invasa da fango e detriti e

pertanto inagibile.

COMANDO CROTONE

Interventi in coda n. 100 circa.

I Comuni con delle criticità sono: Ciro’ M.na, Torretta di Crucoli, Strongoli, Crotone, Melissa,

Petilia, Cotronei, Isola Capo Rizzato. Su Isola Capo Rizzato all’altezza della località Le Castella si sta ancora lavorando per il ripristino della viabilità sulla SS106 che attualmente risulta chiuso al transito.

Su Cotronei sono ancora in atto le operazioni per il controllo della diga per l’abbassamento del livello dell’invaso.

COMANDO VIBO VALENTIA

Interventi in coda n. 60 circa.

I comuni che presentano delle criticità sono: Monterosso, Polia, S. Nicola da Crissa, Filadenfia,

Vallelonga Simbario, Serra San Bruno, Pizzoni. Frane, smottamenti, soccorso a persona, prosciugamenti e rimozioni ostacoli sulle sedi stradali.

Richiesto intervento elicottero VF per trasferimento persona in dialisi da Polia a Catanzaro.

L’intervento si è reso necessario a causa di una frana sulla S.P. che di fatto ha interrotto la viabilità.

COMANDO COSENZA

La situazione al momento è relativamente ordinaria.

COMANDO REGGIO CALABRIA

Interventi in coda n. 20 circa.

Criticità nei seguenti comuni: Siderno,  Palmi, Gioia Tauro, Reggio Calabria. A

Sidereo causa forti raffiche di vento si è intervenuti su una abitazione interessata dal tetto divelto. A

Reggio Calabria a causa del forte vento, interventi per alberi divelti e cornicioni pericolanti.

Tratto della SS106 chiusa al traffico sulla zona di Isola Capo Rizzuto (KR)

Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere