Bari: Fabiano Marti e Mauro Pulpito in "Evitare l'uso prolungato"

22
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BARI - Di pazzi ce ne sono in giro. O forse siamo tutti un po’ matti. E se poi ci si incontra ...

BARI - Di pazzi ce ne sono in giro. O forse siamo tutti un po’ matti. E se poi ci si incontra in una sala d’attesa di un analista, lì possono venir fuori i paradossi più evidenti: l’esasperazione di uno stato d’ansia, le ipocondrie di chi malato non è ma è certo di esserlo diventato, la psicologia corrotta dai fantasmi della mente.

Due uomini, incontratisi prima di una visita specialistica, intrattengono il proprio tempo in discussioni inutili confrontandosi su pillole dai nomi improbabili nel gioco comico di chi, pensandosi diverso dall’altro, riscopre davanti a sé un altro suo se stesso.


 sabato 6 novembre (annullato lo spettacolo previsto per venerdì 5), alle 21, al Teatro Forma di Bari (in via Fanelli 206/1), tornano in scena Fabiano Marti e Mauro Pulpito con "Evitare l'uso prolungato", atto unico scritto da Marti (regia di Michele Didone, scenografie di Gianna Pelliciaro, luci e audio di Piccola Ribalta).
Biglietti in vendita al Box Office di Feltrinelli (080.524.04.64), alla biglietteria del teatro e on line sul circuito bookingshow.com.


 

InfoOggi.it Il diritto di sapere