Facebook si evolve e lancia la sfida a Google: e-mail, SMS, chat e messaggi

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BOLOGNA - Facebook, il social network celebre in tutto il mondo, continua la sua evoluzione, innesca...

BOLOGNA - Facebook, il social network celebre in tutto il mondo, continua la sua evoluzione, innescando a pieno titolo una vera e propria dura competizione nei confronti di colossi del calibro di Google.

Proprio il motore di ricerca dovrà iniziare a tremare in seguito alla sfida lanciata dallo stesso Mark Zuckerberg, che in merito alla novità introdotta, consistente in un sistema di messaggistica che va ad integrare SMS, e-mail e instant messaging, ha dichiarato vera guerra a Google, definendo il suo Facebook una vera e propria minaccia.

La comunicazione online, è destinata così a mutare nel giro di pochi anni, e la chiocciolina che compare al fianco della scritta "facebook.com" ne sarà la riprova. L'intera comunicazione in generale, andrà presto a concentrarsi un unico contenitore, caratterizzato dal grande mare di Facebook.
Tra le novità che intanto bollono in pentola, oltre alla "@" associata ad ogni utente, ci sarebbe un ulteriore miglioramento del servizio di messaggistica interno, così come l'introduzione dell'opzione che consentirà di inviare allegati, di inoltrare una conversazione e uscirne da una in corso. Il modo scelto per comunicare, sarà poi a totale discrezione degli interlocutori, che avranno la possibilità di sfruttare gli SMS, le e-mail, i classici messaggi di Facebook o l'IM, il tutto fruibile dalla medesima piattaforma. La nostra lista contatti, chiaramente già inclusa nel social network, diventerà così facilmente contattabile attraverso ogni mezzo.

Il "neo" legato alla privacy e all'eventuale ricezione di spam e posta indesiderata, anche infetta, sarà presto risolto, poiché il sistema integra la possibilità di suddividere in automatico la posta in entrata rispetto a mittenti riconosciuti come nostri contatti o meno. In merito alla privacy, ogni utente sarà libero di personalizzarla avendo a disposizione diverse opzioni.

La sfida ormai è stata lanciata: non ci resta che stare a guardare l’impennata di Facebook a scapito di altri servizi destinati ad essere sempre più declassati.

Emanuela Longo - Redazione EmiliaRomagna

InfoOggi.it Il diritto di sapere