Florida, massima allerta per l'arrivo dell'uragano Irma. Già scattata la corsa alle scorte

62
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MIAMI, 6 SETTEMBRE - Un altro potente uragano spaventa gli Stati Uniti, A pochi giorni dal pass...

MIAMI, 6 SETTEMBRE - Un altro potente uragano spaventa gli Stati Uniti, A pochi giorni dal passaggio dell’uragano Harvey, che in Texas e in Lousiana ha provocato più di sessanta vittime, sono scattati anche in Florida i primi ordini di evacuazione per l’arrivo dell’Uragano Irma. 

Il nuovo ciclone, che si sta rafforzando nell'Atlantico ed è classificato come un uragano di categoria 5 (il massimo della scala), si sta avvicinando alle Piccole Antille con una traiettoria che sabato potrebbe portarlo in Florida. Il pericolo più immediato, nelle prossime ore, è per le isole sopravento settentrionali, incluse Antigua e Barbados, le Isole Vergini Britanniche e Usa, e Porto Rico.

Irma soffia venti a circa 300 chilometri orari e procede a una velocità di circa 22 chilometri orari minacciando i Caraibi con piogge torrenziali, alluvioni e un innalzamento del livello dell'acqua sulle coste. Secondo il National Hurricane Center, si tratta di un uragano potenzialmente catastrofico, tra i più forti degli ultimi 10 anni nell'Atlantico, peggiore anche di Harvey che con le sue inondazioni record ha messo in ginocchio il Texas. Donald Trump ha già dichiarato lo stato di emergenza in Florida, Porto Rico e le Isole Vergini.

American Airlines, come altre compagnie, ha annunciato di aver cancellato diversi voli verso le isole Caraibiche ma ha potenziato quelli per far rientrare quanti vogliono partire prima dell'arrivo di Irma. Nelle aree più a rischio è già scattata la corsa alle scorte: acqua, cibo, pile, candele, generatori, medicinali.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine trbimg.com)

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere