Leo Messi sta costruendo un centro pediatrico per la lotta al cancro

945
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BARCELLONA, 22 Settembre - Nella capitale della Catalogna è in fase ultima di costruzione e sarà o...

BARCELLONA, 22 Settembre - Nella capitale della Catalogna è in fase ultima di costruzione e sarà operativo già nel 2020, il più grande centro europeo per il cancro infantile, all'interno dell'ospedale Sant Joan de Dèu.

 Barcellona oltre ad essere una città cosmopolita, è anche il nome di uno dei club calcistici più prestigiosi al mondo. Le diverse facce di questa città, hanno un comune denominatore ed è Lionel Messi. Infatti la realizzazione della nuova struttura chiamata SJD Pediatric Cancer, è stata resa possibile attraverso la fondazione creata dal campione argentino e che porta il suo nome. Oltre 30 milioni di euro sono stati raccolti da Messi e donati per la costruzione del maggior centro di cure oncologiche pediatriche in Europa. Leo Messi è uno dei più grandi calciatori mai esistiti, ma il suo essere campione si evince anche dai suoi gesti di solidarietà verso i più bisognosi, in special modo verso i bambini. Il centro sarà specializzato sulla ricerca e si occuperà del trattamento medico sui piccoli pazienti.

Determinati dagli alti costi per la sua messa a punto, i responsabili del progetto, hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione e collaborazione verso tutti i cittadini, per sviluppare una raccolta fondi con l'hashtag #paralosvalientes (per i coraggiosi), che dalle prime stime, ha superato il milione di euro di donazioni. I coraggiosi sono i bambini malati che lottano ogni giorno, come guerrieri, per vincere la loro partita. Messi ha fatto goal ancora e ci ha messo la faccia, nel vero senso della parola, girando un video per promuovere la campagna di raccolta fondi. Ma un goal ancora più bello è quello che gli hanno regalato i bimbi del Sant Joan, che guidati dalla direzione sanitaria dell'ospedale, hanno realizzato, a loro volta, un video per ringraziare il numero 10 blaugrana.

 I piccoli pazienti tutti insieme hanno formato una piramide umana che simboleggia il raggiungimento dell'obiettivo, che è  la costruzione del centro, appunto, ottenuta con la collaborazione di tutti nonostante le difficoltà, nella parte finale del video i bambini si mettono due dita sotto l'occhio, un gesto che simboleggia la lotta contro il cancro. 

C'è molta attesa nel mondo, per l'inaugurazione del centro, tanta è la speranza che questa nuova struttura possa davvero trovare l'antidoto per sconfiggere il cancro.

Laura Fantini

fonte immagine greenme.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere