Mafia: blitz Ps e Fbi, sequestro beni da 3 milioni. Arrestato anche un sindaco

1299
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PALERMO, 17 LUGLIO - Nel corso dell'operazione di polizia, coordinata dalla Dda di Palermo, ch...

PALERMO, 17 LUGLIO  - Nel corso dell'operazione di polizia, coordinata dalla Dda di Palermo, che oggi ha portato a numerosi arresti e fermi e ha svelato le connessioni tra clan palermitani e americani, sono stati sequestrati beni per oltre 3 milioni tra mobili, immobili e quote societarie. Ulteriori dettagli sull'inchiesta saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 11.30 alla Procura della Repubblica di Palermo. Tra i 19 arrestati nel blitz antimafia tra Sicilia e Usa coordinato dalla Dda di Palermo, che ha svelato l'asse tra clan palermitani e americani, c'è anche un sindaco. Si tratta di Salvatore Gambino, primo cittadino di Torretta, un paese della provincia di Palermo, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Tra i 19 arrestati nel blitz antimafia tra Sicilia e Usa coordinato dalla Dda di Palermo, che ha svelato l'asse tra clan palermitani e americani, c'è anche un sindaco. Si tratta di Salvatore Gambino, primo cittadino di Torretta, un paese della provincia di Palermo, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.

InfoOggi.it Il diritto di sapere