Milano, 31enne picchia la compagna: il figlio di 13 anni chiama la Polizia e lo fa arrestare

735
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 9 SETTEMBRE – Sotto i fumi dell’alcol, un trentunenne di origini peruviane ha picchiato ...

MILANO, 9 SETTEMBRE – Sotto i fumi dell’alcol, un trentunenne di origini peruviane ha picchiato la compagna. Il figlio tredicenne della donna, testimone oculare dell’aggressione ai danni della madre, ha allertato il 113 e il patrigno violento è stato arrestato dalla Polizia. 

L’unico modo per evitare il peggio e mettere fine alla violenza contro sua madre, è stato avvisare le forze dell’ordine. Quando gli agenti sono entrati nell’appartamento della coppia, l’uomo si è scagliato contro uno di loro, causandogli lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. L’aggressore è stato arrestato e dovrà rispondere di due capi di accusa: maltrattamenti in famiglia e lesioni a pubblico ufficiale. 

Violenze e comportamenti aggressivi reiterati nel tempo. È quanto emerso dalla denuncia della vittima, che agli agenti ha ammesso di aver subito le angherie dell’uomo anche in molte altre occasioni. 

Luigi Cacciatori 


InfoOggi.it Il diritto di sapere