• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Omicidio Stefano Cerri: trovato il corpo dell' imprenditore che risultava scomparso dal 2008

Lombardia

PAVIA, 27 GENNAIO 2014 - L'imprenditore Stefano Cerri risultava scomparso dal giorno 10 Dicembre dell'anno 2008. Dell'uomo, che all'epoca aveva quarantotto anni, si erano perse le tracce nel quartiere Gratosoglio di Milano, nelle vicinanze della sua azienda.

Ritrovato il corpo di Stefano Cerri. Era scomparso nel 2008

A distanza di sette anni, il corpo di Stefano Cerri è stato ritrovato in un bosco situato tra le cittadine di Garlasco e Tromello, in provincia di Pavia. Gli inquirenti hanno individuato il luogo tramite la confessione di uno dei due uomini condannati nel 2012 per l'omicidio dell'imprenditore, Marky Antonio Ernandez Rodriguez.[MORE]

Già negli anni scorsi, infatti, si era giunti alla conclusione che l'uomo era stato ucciso da due dominicani, il cui intervento era stato commissionato da Stefano Savasta, condannato all'ergastolo e deceduto per infarto. Secondo quanto emerso, quest'ultimo avrebbe chiesto a Marky Antonio Ernandez Rodriguez e Omar Calcano Manzueta di aggredire Stefano Cerri per ragioni sentimentali.

Durante l'agguato, però, l'imprenditore avrebbe prima perso i sensi e sarebbe poi deceduto per le percosse. I due dominicani avrebbero dunque trasportato in auto il corpo di Stefano Cerri, fino al bosco tra Garlasco e Tromello (Pavia). Qui. dopo aver scavato una fossa, occultarono il cadavere. 

Marky Antonio Ernandez Rodriguez ha raccontato che a sferrare i colpi mortali sarebbe stato Omar Calcano Manzueta, il quale avrebbe colpito la vittima con due pugni. Un altro uomo, sempre dominicano, aveva invece dichiarato che Stefano Cerri era stato ucciso con un badile.

Alessia Malachiti