Piazza Affari, Resoconto della giornata (06/12/2012)

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 06 DICEMBRE 2012 – Le tensioni e i timori legati alla tenuta del governo Monti, che og...

MILANO, 06 DICEMBRE 2012 – Le tensioni e i timori legati alla tenuta del governo Monti, che oggi ha visto venir meno l’appoggio del Pd votato la fiducia al decreto Sviluppo al Senato, chiedendo le dimissioni del ministro Passera, hanno influito sulla chiusura di Piazza Affari: il Ftse Mib ha chiuso in negativo a -0,75% a 15.835 punti base. L’instabilità politica si rilette anche sullo spread tra Btp e Bund, che oggi ha chiuso in rialzo a 327 punti base e il rendimento del Btp a 10 anni al 4,57%. Chiusura positiva per le altre le borse europee: +1,07% il Dax, +0,31% il Cac40 , +0,16% il Ftse100.

In riferimento all’Eurozona, la Bce ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rispettivamente allo 0,75%, all'1,50% e allo 0%. 

A Piazza Affari, male i bancari: Unicredit ha chiuso a -1,02% a 3,69 euro, Intesa Sanpaolo -1,37% a 1,29 euro, Monte dei Paschi -2,44% a 0,2075 euro, Ubi Banca -2,77% a 3,08 euro e la Popolare di Milano -1,5% a 0,4079 euro.

Rosy Merola

InfoOggi.it Il diritto di sapere