Piazza Affari, Resoconto della giornata (14/03/2013)

1
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 13 MARZO 2013 – A Piazza Affari, dopo le flessioni delle utlime sedute, oggi si &egrav...

MILANO, 13 MARZO 2013 – A Piazza Affari, dopo le flessioni delle utlime sedute, oggi si è assistito ad un rimbalzo tecnico, con il Ftse Mib che ha chiuso a +2,45% a 16.131 punti. Positive anche le consorelle europee: il Cac 40 in aumento dello 0,93% a 3.872 punti, il Ftse 100 dello 0,74% a 6.529 punti, il Dax dello 1,10% a 8.058 punti e l'Ibex 34 dell'1,88% a 8.658 punti. A dare questa spinta verso l’alto, i dati macro degli Stati Uniti che rimarcano una diminuzione del ricorso al sussidio di disocupazione (-10.000 unità, portandosi a 320.000). Oggi, lo spread tra il Btp e il Bund tedesco ha chiuso a 317 punti base, col tasso sul titolo del Tesoro al 4,64%.

A Milano, sull’indice principale in evidenza Generali Assicurazioni, che ha registrato un progresso del 9,35% a 13,33 euro. I titoli del comparto bancario,fatta eccezione per Bpm (-2,7% a 0,4573 euro) e Ubi (-1,47% a 3,212 euro), chiudo bene: Mediobanca +5,99%, Bper +7,09%, Unicredit +1,01%, Intesa Sanpaolo +1,71%, Banco Popolare+1,13%, Mps +2,23%.

Buona la performance di A2A (+6,25% a 0,4335 euro), Eni (+3,12% a 18,49 euro), Unipol (+9,05% a 1,879 euro), dopo che oggi l'assemblea di Fonsai ha votato a favore dell'azione di responsabilità nei confronti dell'ex gestione Ligresti, e Dada (+9,76% a 3,51 euro). In flessione solo Tod's (-1,33% a 111,5 euro).

Rosy Merola
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere