Rassegna corale Madonna di Termine

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Calabria - Il Comune di Pentone – Assessorato alla Cultura e Teatro 6 – TeatrOltre &ndas...

Calabria - Il Comune di Pentone – Assessorato alla Cultura e Teatro 6 – TeatrOltre –, in collaborazione con il Santuario Mariano Madonna di Termine, presentano la Prima Rassegna Corale “Laudis Canticum” nel suggestivo Santuario dedicato alla Madonna delle Grazie, il prossimo 13 Maggio 2011, con inizio alle ore 18,00.
L’evento, fortemente voluto dall’Assessore alla Cultura (Dr. Franco Citriniti), di concerto con Teatro 6 – sezione TeatrOltre e con la preziosa collaborazione del Santuario, nella persona di Don Gaetano Rocca, si colloca all’interno di una serie di manifestazioni spirituali, artistiche e culturali, che si svolgeranno nei 15 giorni in cui la Statua della Madonna di Termine sosterrà nel SantuarioRicordiamo, infatti, che la Statua della Madonna, è custodita per tutto l’anno presso la Chiesa Matrice in Pentone e raggiunge il Santuario soltanto in occasione della Festa in suo onore, che si svolge tradizionalmente la seconda domenica di Settembre.
In quella occasione, alla quale partecipano migliaia di fedeli, la Statua, portata a spalla per le stradine impervie di montagna, raggiunge i tantissimi fedeli accorsi, alcuni dei quali residenti ormai in Canada, nella Valle di Termine, dove è ubicato il suggestivo Santuario, costruito per volontà espressa alla contadinella Maria Madìa dalla Madonna, apparsa nei boschi.
Da un paio d’anni a questa parte, anche in occasione del mese di maggio, -mese dedicato alla Madonna -, la bella immagine della Madonna di Termine, sosta dal 1° al 15 Maggio nel Santuario, per essere venerata dai tanti pellegrini e fedeli della diocesi e da altre diocesi della nostra Regione.
Quest’anno, oltre ad una serie di manifestazione che lo stesso Santuario ha già programmato, L’Assessorato alla Cultura del Comune di Pentone e Teatro 6, hanno inteso organizzare la Prima Rassegna Corale, unica nel suo genere in quel territorio.
L’Associazione culturale Teatro 6, la quale opera in Calabria dal 1988, ha già organizzato tantissimi eventi musicali (oltre a quelli notoriamente teatrali), di grande prestigio, tra i quali il concerto dei giovani orchestrali, lo scorso 8 settembre, quando circa 30 giovanissimi orchestrali (età 6-15 anni) diretti dal M° Monica Scibelli e accompagnati al pianoforte anche dal M° Gaetano Rizzo, eseguirono delle musiche, tratte da famose colonne musicali.
Inoltre, lo scorso 30 gennaio, Teatro 6 – sezione TeatrOltre – organizzò il suggestivo concerto dè I Serichorum, canti a cappella, che ripercorsero oltre mille anni di storia del Canto Corale, oltre ad una serie di concerti e di spettacoli musicali organizzati in altri ambiti.
Quello del 13 Maggio, data peraltro non casuale, semmai legata alla prima apparizione della Madonna di Fatima ai tre pastorelli, nella Cova di Iria (13 maggio 1917), vuole essere un altro appuntamento che il Comune di Pentone, di concerto con Teatro 6, ha intenzione di organizzare all’interno delle Chiese di Pentone.
L’evento si caratterizza oltre che per la devozione alla bellissima Statua della Vergine, anche come momento di sana aggregazione, supportata dal prestigio della musica corale.
Un’occasione insomma che si pone l’obiettivo di sensibilizzare la nostra zona alla cultura del canto corale, una delle forme musicali che nella nostra Regione non è così seguita come in altre zone d’Italia.
Il 13 Maggio rappresenta quindi un concreta dimostrazione di sinergia tra gli operatori culturali e musicali, tesa a far si che, simili occasioni di incontro, aiutino a creare la giusta collaborazione e cooperazione per la crescita culturale e ci si augura soprattutto spirituale di una comunità.
Questa Rassegna Laudis Canticum vede la partecipazione di 4 prestigiosi Cori polifonici, provenienti non solo dalla Provincia di Catanzaro, che eseguiranno dei Canti liturgici, tra i quali è prevista anche la partecipazione del Coro di Pentone, oltre al Coro del Conventino S.Antonio di Catanzaro, il Coro della Santa Famiglia ed I SeriChorum.
Lo scopo, dal punto di vista prettamente culturale e artistico è quello di creare delle sinergie tra cori, fiduciosi che si possa collaborare e scambiarsi in futuro esperienze formative, infatti, Teatro 6 ed Il Comune di Pentone si augurano che questo evento possa far comprendere l’importanza del Canto Corale e prima ancora, dell’aggregazione.
“Chi canta prega due volte”, dice Sant’Agostino, e davvero il mondo della musica è un ausilio prezioso per i momenti di preghiera di ciascuno, visto che il canto è parte integrante della liturgia della chiesa, strumento che dona un contributo ineguagliabile alla spiritualità dei fedeli e alla verità delle celebrazioni.
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere