Salerno: trovato morto Gregory Esposito. Era scomparso da sei giorni

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SALERNO, 14 SETTEMBRE 2013 - Nella mattinata di oggi, è stata diffusa la notizia del ritrovam...

SALERNO, 14 SETTEMBRE 2013 - Nella mattinata di oggi, è stata diffusa la notizia del ritrovamento di un corpo senza vita, sui montagne di Curti (Giffoni Valle Piana). La località si trova tra i Monti Picentini, nella provincia di Salerno. Qui sono accorse le autorità, per effettuare i rilievi del caso.

Nelle prime ore del pomeriggio è stato specificato che il corpo esanime è quello di Gregory Esposito, ventitreenne di origini italo-brasiliane, che risiedeva nella frazione Capitignano della cittadina Giffoni Sei Casali, in provincia di Salerno.

Il giovane era scomparso sei giorni fa: era uscito da casa con l'intento di praticare jogging in una pineta situata nei pressi della sua abitazione, ma non ha più fatto ritorno. Il padre di Gregory, Giacomo Esposito, aveva dichiarato ai giornalisti, nei giorni scorsi: «Alle 18 di Domenica ho sentito mio figlio al telefono per l’ultima volta. Mi disse che sarebbe rincasato più tardi, ma non è più tornato. Gregory, però, alle 17 di Domenica, è stato notato davanti alla nostra casa a Capitignano, ma non è entrato. Ho il dubbio che sia salito nell’auto di qualcuno I cani molecolari seguono le sue tracce fino a un chilometro di distanza dalla nostra abitazione, poi si fermano. Se fosse finito in un burrone i cani e i soccorritori lo avrebbero già trovato».

Date le circostanze e dato il risultato dell'intervento dei cani molecolari, risulta possibile che Gregory Esposito sia effettivamente salito sull'automobile di qualcuno, dato che le tracce si interrompono ad un chilometro da casa. La distanza tra l'abitazione di Gregory Esposito ed il luogo del ritrovamento, è di 9,5 chilometri ed è percorribile a piedi, su strada, nell'arco di almeno due ore (Mappa nella Fotogallery).

E' difficile pensare che il giovane abbia fatto jogging fino a Giffoni Valle Piana, considerando il tempo di percorrenza sia nel percorso d'andata che in quello del ritorno (un totale di almeno quattro ore).  Sebbene il quadro degli eventi sembri escludere un eventuale incidente, almeno per il momento, non sono state divulgate informazioni relative alla possibile causa della morte.

AGGIORNAMENTO 18 SETTEMBRE 2013 - Secondo l'autopsia, Gregory Esposito sarebbe scivolato sulla parete rocciosa del Varco delle Ginestre, situato in località Giffoni Valle Piana. Nonostante le dinamiche non siano chiare, sembra che le autorità siano propense a sostenere che si sia trattato di un tragico incidente.

(In foto Gregory Esposito, da agropolinews.com)

Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere