• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Sellia Marina (CZ), le rassicurazioni del sindaco Mauro: "Qualità dell'acqua eccellente"

Calabria

SELLIA MARINA (CZ), 26 LUGLIO 2015 – Con una nota diramata poche ore fa sui social network, il sindaco di Sellia Marina Francesco Mauro, ha voluto fare chiarezza sulle ultime notizie comparse in tv e sui giornali. L’Arpacal, infatti, afferma: “Nessun inquinamento di natura fognaria provocato dal canale che attraversa la località Ruggero”. [MORE]

“Solo un continuo sciacallaggio mediatico da parte di irresponsabili e incoscienti, intenti ad infangare il nostro Comune”. Esordisce così la nota stampa diramata dal comune e pubblicata soprattutto per fare chiarezza sulle ultime vicende che hanno scosso, tra stampa e televisioni, la comunità selliese. “L'inconveniente dello sversamento in mare del canale che attraversa la località Ruggero – prosegue la nota – seppur ha causato allarme e preoccupazione tra i cittadini, non ha provocato alcun inquinamento chimico e batteriologico delle acque marine antistanti”.

In effetti, come viene certificato dalle analisi rilasciate dall'Arpacal, "si ritiene di poter escludere che lo sversamento sia di natura fognaria", così come rientrano nella norma anche i parametri chimici più significativi. In virtù di ciò, il sindaco Mauro ha già provveduto a revocare l'ordinanza di divieto di balneazione, cautelativamente emessa in attesa dell'esito delle predette analisi. “Rassicuro pertanto turisti e bagnanti – fa sapere Mauro – che le acque di balneazione del mare di Sellia Marina sono ‘eccellenti’, così come certificate e classificate dall'Arpacal a seguito del continuo monitoraggio effettuato nell'anno 2015, e pubblicato sul sito web ‘portaleacque’ del Ministero della Salute”.

E dunque, dati alla mano, a Sellia Marina il mare e la spiaggia risultano essere tra i più belli d’Italia. “Irresponsabili ed incoscienti – si legge ancora nella nota – con giudizi affrettati, sommari e falsi, ancora una volta hanno tentato di infangare le meraviglie paesaggistico-ambientali di Sellia Marina mettendo altresì a rischio l'intera stagione turistica balneare”. Al termine della nota, l’amministrazione comunale fa sapere che si rivolgerà alle competenti autorità giudiziarie per tutelare gli interessi dello stesso Ente comunale e quelli degli operatori del settore.

Giovanni Cristiano