• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Luca Abete e il parcheggio per sacchetti

Campania

NAPOLI, 5 GIUGNO 2013 - Piazzole di sosta per sacchetti e non per auto. Un paradosso che in provincia di Napoli sembra essere la regola. A raccontarlo l’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, che torna ad occuparsi di smaltimento illecito di rifiuti. Nel servizio andato in onda stasera su Canale 5, Abete ha percorso alcune delle arterie principali che collegano i comuni della provincia partenopea documentando come, la maggior parte delle aree di sosta, sono prese di mira da criminali e trasformate in vere e proprie discariche abusive a cielo aperto.

Alcuni personaggi invece di smaltire i rifiuti in maniera convenzionale preferiscono intasare gli spazi di sosta di alcune strade a scorrimento veloce con schifezze di ogni genere. Così “parcheggiati” in questi luoghi deputati alla sosta in caso di emergenza si trovano carcasse di elettrodomestici e copertoni di automobili, scarti di lavorazione e contenitori di plastica e vetro. Non c’è traccia invece di auto e moto che non trovano neanche lo spazio per accostare.

Le immagini mostrate confermano che lo sversamento di rifiuti non conosce limiti, né di spazio, né tantomeno di tempo. Di questo diffuso malcostume, infatti, Luca Abete si era già occupato in passato e oggi la situazione non sembra essere cambiata.

In questo modo l’azione scellerata di autentici criminali rende difficile la vita di coloro che ogni giorno percorrono queste strade, impedendogli di sostare in caso di guasto o di ogni altro tipo di evenienza.
Uno spettacolo indecoroso che umilia un territorio già duramente colpito da problematiche ambientali legate ai rifiuti.[MORE]

Il link al servizio di Striscia la Notizia andato in onda stasera: VIDEOCLICCA QUI