Uragano Michael. Sale a 17 il numero di vittime negli USA

345
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FLORIDA, 13 OTTOBRE - Sale a 17 il bilancio delle vittime accertate dell’uragano ...

FLORIDA, 13 OTTOBRE -  Sale a 17 il bilancio delle vittime accertate  dell’uragano Michael, declassato a tempesta tropicale, che ha colpito la Florida e provocato danni lungo tutta la costa est degli Stati Uniti. Lo riporta la Cnn.

Le ultime cinque vittime sono state registrate in Virginia. "Prevedo che il numero dei morti aumenterà ancora", "mentre continuiamo a scavare tra le macerie", ha detto il capo dell'Agenzia federale delle emergenze, Brock Long.

Il centro nazionale uragani (NHC) americano ha avvertito che l'emergenza non è finita: "Sono possibili ancora forti piogge e venti pericolosi".

Stando a quanto dichiarato dalle autorità, Michael è l'uragano più violento ad avere raggiunto gli Stati Uniti negli ultimi 25 anni. Sono le parole di un reporter della Cnn, mentre faceva riprese a bordo di un elicottero, a rendere l'idea di cosa sia successo in alcune aree di Georgia e Florida: sembrava "ground zero", come a New York, quando sono crollate le Torri Gemelle. 

"L'uragano è stato un vero mostro, molte vite sono state cambiate per sempre", ha dichiarato il governatore della Florida, Rick Scott, "In molti hanno perso la casa, l'azienda. Strade e infrastrutture sono state distrutte". A Panama City sono stati evacuati anche due ospedali. 

Il presidente Donald Trump ha già approvato fondi da destinare all'emergenza.

Fonte immagine: globalist.it

Alessia Panariello

InfoOggi.it Il diritto di sapere