Ballottaggi comunali, crollano roccaforti rosse. Toscana ed Emilia cadono, vola Lega seguita da M5S

37
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TOSCANA, 25 GIUGNO – Le “roccaforti rosse” sono cadute. I comuni storicamente di s...

TOSCANA, 25 GIUGNO – Le “roccaforti rosse” sono cadute. I comuni storicamente di sinistra hanno votato Lega o M5S. I risultati peggiori per il Pd sono arrivati da Toscana ed Emilia. Pisa, Siena e Massa passano al centrodestra. Ivrea, comune nel quale la sinistra amministrava ininterrottamente dal Dopoguerra, passa al centrodestra, mentre il Pd tiene ad Ancona e Brindisi. Il M5S “conquista” invece Imola, anch’essa sotto la sinistra da 70 anni, e Avellino, mentre perde Ragusa. Il Terzo Municipio di Roma, dove il M5S non è arrivato nemmeno al ballottaggio, complice anche l’effetto Raggi, è invece del centrosinistra. Molto bassa l’affluenza, che si attesta su una media del 46,1%.

Dure le critiche rivolte al Pd, partito che sta perdendo consensi in tutta Italia da oltre un anno. Una "navigazione a vista sta portando il centrosinistra all'irrilevanza proprio quando l'Italia ne avrebbe più bisogno. Ripensare tutto: linguaggio, idee, persone, organizzazione. Allargare e coinvolgere su un nuovo manifesto. Andare oltre il Pd”, ha detto l’ex ministro Carlo Calenda. Parole confermate dal reggente del partito Martina: "Anche i risultati delle amministrative dimostrano che c'è stato un cambiamento radicale, ora bisogna lavorare per costruire tutto di noi e ripartire, c'è una nuova destra in campo aggressiva e radicata". In disaccordo però sull’abbandono del partito: “Abbiamo tanto da cambiare nei linguaggi e nelle idee ma non sono d'accordo sul superamento del Pd. Credo nella ricostruzione di un campo progressista, democratico di centrosinistra con un Partito democratico rinnovato al centro".

Esultano invece Lega e M5S, che rafforzano ancora di più la loro alleanza. "Siamo una squadra imbattibile: i nostri candidati hanno trionfato a Imola e Avellino – ha affermato Luigi Di Maio - Ringrazio tutti gli attivisti che si sono fatti il mazzo”. Mentre il leader della Lega Matteo Salvini, in partenza per la Libia, affida a un tweet il suo pensiero: "Storiche vittorie della Lega in Comuni amministrati dalla sinistra da decenni: grazie!!! Più la sinistra insulta, più i cittadini ci premiano. Prima gli italiani, io non mi fermo".

Federico De Simone

Fonte immagine: skytg24

InfoOggi.it Il diritto di sapere