• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Bielorussia, studente di 15 anni uccide a coltellate professoressa e un compagno di classe

Lazio > Frosinone

STOLBTSY (BIELORUSSIA), 12 FEBBRAIO – Sembrava una giornata come molte altre, per gli allievi di una scuola di Stolbtsy, in Bielorussia. Invece, si è trasformata in tragedia.  Ieri mattina la campanella aveva da poco sancito l’inizio delle lezioni quando, per cause ancora in corso di accertamento, uno studente di 15 anni ha estratto un coltello dallo zaino e si è scagliato contro la sua professoressa e altri compagni di classe. L’insegnante e un alunno sono morti a seguito delle profonde ferite, mentre altri due adolescenti sono stati sottoposti ad un intervento chirurgico e verserebbero in gravi condizioni. Per entrambi, la prognosi resta riservata. 

L’autore del gesto, fuggito dopo l’aggressione, è stato fermato dalle autorità nelle prime ore del pomeriggio e portato in carcere. Ancora sconosciuti i motivi che avrebbero originato il grave fatto di sangue. Si cerca di ricostruire l’esatta dinamica dell’aggressione e il movente del gesto. Non è stato ancora accertato se ci fossero dissidi pregressi tra l’assassino e i suoi compagni di classe, o con il corpo docente, e se l’offender avesse già manifestato in precedenti occasioni disturbi del comportamento o squilibri mentali. 

Luigi Cacciatori