Calcio: Palermo, Procura deposita istanza fallimento

94
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PALERMO, 18 NOVEMBRE - La Procura della Repubblica di Palermo ha presentato istanza di fallimento de...

PALERMO, 18 NOVEMBRE - La Procura della Repubblica di Palermo ha presentato istanza di fallimento della societa' di calcio "U.S. Citta' di Palermo". L'indagine e' coordinata dal procuratore della Repubblica Francesco Lo Voi, dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca e dai sostituti Francesca Dessi' e Andrea Fusco. Nei mesi scorsi la Guardia di finanza aveva eseguito diverse perquisizioni nella sede della societa', allo stadio "Renzo Barbera", prelevando svariata documentazione. Il bilancio della societa' rosanero - di proprieta' dell'imprenditore friulano Maurizio Zamparini - presenterebbe infatti un "buco" di circa 70 milioni di euro.

Nell'istanza di fallimento sono allegate le informative del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza - che ha condotto le indagini - e la consulenza dell'esperto Alessandro Colasi. Coinvolti nell'inchiesta Maurizio Zamparini, il figlio Diego Paolo, i commercialisti Anastasio Morosi , Domenico Scarfo', Rossano Ruggeri, la segretaria di Zamparini, Alessandra Bonometti, il presidente e il consigliere delegato di Alyssa, Luc Braun e Jean Marie Poos. Zamparini risponde di appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio.

Nei giorni scorsi il Cda della societa' rosanero - milita in serie B - ha nominato il consigliere e commercialista Giovanni Giammarva, presidente. L'undici novembre in una intervista al sito ufficiale il neo presidente dichiara: "Non vengo dal mondo del calcio, non ho e non avro' la presunzione di sostituirmi o sovrappormi al lavoro dei grandi professionisti che lavorano per la Societa'. Porto certamente le mie competenze nel settore della gestione e delle verifiche aziendali con i principi di sempre e soprattutto non come libero professionista ma come professionista libero. Ho avuto modo nei mesi scorsi di verificare a lungo i bilanci della Societa' e posso affermare consapevolmente che il Palermo Calcio ha tutte le carte in regola per affrontare qualsiasi esame e continuare al meglio un percorso vincente".

InfoOggi.it Il diritto di sapere