Casinò, passa l'accordo sulla riduzione graduale del personale

15
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 19 OTTOBRE 2015 – Conclusosi il referendum dei lavoratori del Casinò valdo...

 AOSTA, 19 OTTOBRE 2015 – Conclusosi il referendum dei lavoratori del Casinò valdostano, con 361 sì alla bozza di accordo: un secco no dunque alle disdette tout court dei contratti, sì alla soluzione alternativa di tagli frutto della contrattazione fra sindacati, Ugl esclusa. Il documento redatto prevede un taglio delle retribuzioni dal primo ottobre al 31 dicembre 2017. In particolare per quadri, impiegati amministrativi e operai, la riduzione avverrà in misura variabile e progressiva per scaglioni; per i tecnici è prevista una riduzione della retribuzione in base al livello.

Nel periodo di validità del documento, gli obblighi economici verso i fondi di previdenza ai fini pensionistici matureranno in forma ridotta. Per i giochi francesi e americani saranno effettuati nella misura del 10%. Prima della fine della scadenza dell'accordo, sindacati e azienda si ritroveranno per valutare l'andamento della società: se la casa di gioco non ha raggiunto la riduzione strutturale dei costi operativi pari a 11 milioni di euro, l'efficacia dell'accordo sarà dunque prorogata al 31 dicembre 2018.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere