E' nato il comitato "Cercando Fabrizio E...". Infooggi incontra la madre di Fabrizio Catalano

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 25 MARZO 2013 - Giovedì 21 Marzo, giornata in cui ritorna la Primavera, è stat...

TORINO, 25 MARZO 2013 - Giovedì 21 Marzo, giornata in cui ritorna la Primavera, è stato istituito il Comitato "Cercando Fabrizio E...", fortemente voluto da Caterina Migliazza, la madre di Fabrizio Catalano, scomparso da Assisi nel 2005, e dalle famiglie degli scomparsi con cui è in contatto.

Eletta neo-presidente del Comitato, Caterina ha incontrato Infooggi ed ha spiegato che "Cercando Fabrizio E..." «Vuole essere un punto d'incontro di condivisione, che intende dare voce a chi non ce l'ha, qualunque sia il dolore che porta con sè. Ho ricevuto tantissimi messaggi ed all'evento del 21 Marzo, giorno in cui è stato costituito il Comitato, erano presenti molte persone, tra cui tanti amici di Fabrizio e tante altre persone che ho incontrato durante questo viaggio alla ricerca della verità. Vorrei nominarli tutti, ognuno ha contribuito, anche chi non è potuto venire fisicamente, c'era nei nostri pensieri, facendoci sentire la propria vicinanza con messaggi o piccoli gesti».

Tra i tanti presenti c'era Silvana Accossato, sindaco di Collegno, che ha partecipato anche in veste istituzionale per appoggiare l'iniziativa e per supportare l'importante lavoro che Caterina svolge per aiutare le persone in difficoltà. Il sindaco ha anche parlato ai presenti, che hanno apprezzato l'impegno del Comune nel sostenere il Comitato. «Il suo intervento ha catturato la nostra attenzione ed i nostri cuori: la vicinanza del sindaco è per noi importantissima, sia a livello personale che a livello istituzionale», ha detto Caterina.

Rossella Accardo, madre di Stefano, scomparso nel 2007 insieme al marito, Antonio Maiorana, ha scritto a Caterina dalla Sicilia per far sentire la sua vicinanza. Marco, il secondo figlio di Rossella, non ha retto la scomparsa del padre e del fratello, togliendosi la vita nel 2009. Il 21 Marzo era presente anche la madre di Davide Barbieri, che ha sostenuto la formazione del Comitato. Davide è scomparso nel 2008 da Orvieto ed, insieme a Caterina ed agli altri famigliari degli scomparsi, la madre continua a cercare la verità.

Si tratta di un percorso condiviso, tramite il quale non ci si sentirà mai soli, per non abbandonare nessuno e per unirsi al viaggio d'amore e di ricerca, proprio per questo è nato "Cercando Fabrizo E...". Caterina ha affermato: «Chiunque può entrare nel Comitato, anche se non vi sarà la presenza fisica, verrà percepita ugualmente. Abbiamo in mente tante iniziative e vogliamo che il Comitato sia un punto d'incontro per dare e ricevere quel sostegno che nasce dall'unione tra le persone».

Caterina ha spiegato, tramite comunicato stampa: «Sono sette anni ed otto mesi che non abbiamo notizie del nostro Fabrizio e il dolore lacerante non ci abbandona mai, ma come ben sapete ho fatto dell'attesa di mio figlio la ricerca senza resa di tutti gli scomparsi. Con questo spirito ho deciso dunque di iniziare un nuovo percorso, stesso spirito con cui Gildo Claps, il fratello di Elisa, aveva fondato nel 2002 Penelope: spirito fervente di rcerca dei nostri cari scomparsi, spirito di fraternità nel nostro dolore, spirito di condivisione senza burocratismi, senza statuti e troppe regole, per dare voce a ch non ha la forza di farsi avanti».

"Cercando Fabrizio E...", in collaborazione con l'Associazione Calabresi di Alpignano e Caselette, organizzerà l'incontro, fissato per il 3 Maggio, "Mamme Coragio da Sud a Nord", per raccogliere le testimonianze di tante mamme che lottano contro l'indifferenza e chiedono giustizia.

E' già stato reso noto che a Settembre il Comitato presenzierà alla "Marcia della Pace" ad Assisi, ma saranno numerose le iniziative che verranno organizzate prima dell'autunno. Caterina ha precisato: «Ognuno è libero di partecipare come e quando vuole, secondo il proprio cuore, possibilità e capacità».

"Cercando Fabrizio E...", infatti, nasce con la sola Costituzione: niente tessere, nè statuti, proprio per dare modo ad ogni persona di aderire e di apportare il proprio contributo morale nella totale libertà. Uscendo dall'Associazione Penelope, seguendo a ruota Gildo Claps ed altri familiari di scomparsi, Caterina ha fatto sapere che uno degli scopi principali del nuovo Comitato, al quale aderiranno molte delle famiglie delle persone scomparse, è quello di «Lottare contro l'indifferenza, cercando di sensibilizzare persone ed istituzioni».

L'adesione al Comitato è del tutto gratuita e Caterina ha spiegato ad Infooggi: «E' possibile aderire anche online, compilando il form di sottoscrizione, dal sito www.fabriziocatalano.it. "Cercando Fabrizio E... vuole e deve essere portatore di amore, speranza ed anche gioia».

-Per aderire al Comitato compilare il form di sottoscrizione alla pagina: http://www.fabriziocatalano.it/comitato/
-Per leggere l'intervista di Febbraio 2013 di Caterina Migliazza Catalano per Infooggi, cliccare qui.
-Per consultare la scheda di Fabrizio Catalano sul sito di "Chi l'ha visto?", cliccare qui.

(Foto da www.fabriziocatalano.it)

Alessia Malachiti 

InfoOggi.it Il diritto di sapere